Cuba destina più di 6.600 milioni di pesos alla Previdenza Sociale

Nonostante le campagne di diffamazione, le guerre mediatiche, il blocco economico e le minacce imperiali, Cuba ha mantenuto inalterato il principio di non lasciare mai nessuno abbandonato.

Sin dai primi anni della Rivoluzione, a Cuba si è mantenuto inalterabile il principio di non lasciare mai nessuno abbandonato ed è stato così nonostante le campagne di diffamazione, le guerre mediatiche, il blocco economico e le minacce imperiali.

Con una popolazione invecchiata con relativa rapidità, come garantire sicurezza e protezione per tutti? Come farlo nella difficile congiuntura che il paese affronta in questo 2019?

Lo Stato, come principale garante dei diritti della Sicurezza Sociale, destina annualmente cifre milionarie per questo fine.
«Per finanziare queste spese il bilancio destinerà una cifra superiore ai 6.600 milioni di pesos», ha dichiarato Haydeé Franco Leal, vice direttrice generale dell’Istituto Nazionale di

Previdenza Sociale. «Negli ultimi anni è cresciuta e questo è un riflesso della dinamica demografica che presenta la popolazione cubana, che si caratterizza per una contrazione della fertilità e un aumento della speranza di vita alla nascita».

Una delle caratteristiche di questo sistema a Cuba è che garantisce la protezione dalla nascita alla vecchiaia, con una copertura universale. In tempi recenti l’apporto dei lavoratori in questo senso è cresciuto.
«La Previdenza Sociale è uno degli standard che mostriamo – rimarca Haydeé Franco Leal–, è il riflesso del nostro sistema socialista e di tutte le misure che si adottano a sostegno della sua continuità».

REGIMI CHE FORMANO IL SISTEMA CUBANO DI PREVIDENZA SOCIALE:

  • Generale: protegge il lavoratore in caso di malattia, incidente, invalidità, vecchiaia, maternità e protegge la famiglia del lavoratore in caso di morte;
  • Speciale: è destinato a proteggere coloro che realizzano attività che per la loro natura hanno necessità di un adeguamento dei benefici della Previdenza Sociale alle loro condizioni;
  • Assistenza sociale: protegge tutte le persone senza risorse né protezione, che non possono lavorare e non hanno familiari in condizioni di prestare aiuto così come le famiglie che presentano entrate insufficienti e hanno bisogno dell’aiuto dello Stato per soddisfare le prime necessità.

TIPI DI PRESTAZIONI DELLA PREVIDENZA SOCIALE:

  • Monetarie: Pensioni per età, per invalidità (totale o parziale); per maternità (economica e sociale);
  • In servizi: assistenza medica e odontoiatrica;
  • In specie: medicinali e alimentazione che i pazienti ricevono negli ospedali in forma gratuita, protesi, medicinali destinati alle donne in gravidanza.