Venezuela: comunicato

Print Friendly, PDF & Email

La Repubblica Bolivariana del Venezuela ripudia l’attacco costante del governo degli Stati Uniti contro le istituzioni e le autorità venezuelane, che utilizza una vasta gamma di misure pseudo-legali contraddistinte dal carattere unilaterale, l’intenzione coercitiva e la violazione delle norme più elementari del diritto internazionale.

A tale pratica perversa, che genera conseguenze dirette sulla capacità della Repubblica Bolivariana del Venezuela di effettuare le normali transazioni commerciali internazionali volte a fornire alla propria popolazione cibo, medicine e forniture di base per il normale funzionamento dell’economia e della società, adesso si aggiunge una campagna di discredito volta a minare la dignità delle autorità venezuelane. Tale è l’inclusione, da parte della presunta giustizia che gli Stati Uniti intendono arrogarsi, del cittadino vice presidente dell’Economia e Ministro del potere popolare per le industrie e la produzione nazionale, Tareck El Aissami, nella lista delle persone “più ricercate” qualificando l’alto funzionario del governo nazionale come un “fuggitivo”.

Respingendo questa grave accusa e non riconoscendo nessuna autorità del governo degli Stati Uniti per realizzarla, la Repubblica Bolivariana del Venezuela ribadisce il suo sostegno e solidarietà al compagno Tareck El Aissami e informa che denuncerà queste e altre azioni criminali dell’Amministrazione degli Stati Uniti e i suoi lacchè, dinanzi le corrispondenti istanze internazionali.

Fonte

Potrebbero interessarti anche...