L’incontro Antimperialista internazionale avrà al centro il legato di Fidel Castro

Il pensiero e l’opera politica di Fidel, saranno l’asse centrale dell’ Incontro Antimperialista di Solidarietà per la Democrazia e contro il Neoliberalismo.

Lo studio del pensiero e dell’opera politica di Fidel sarà l’asse centrale delle attività dell’Incontro Antimperialista di Solidarietà per la Democrazia e contro il Neoliberalismo, che si svolgerà a L’Avana.

La giovane argentina Nidia Kaniski ha detto che si parlerà anche dell’attualità di alcuni popoli dell’America Latina ed ha sostenuto che il legato fidelista e chavista rinforza l’ideologia degli umili.

«Loro hanno indicato il cammino, ha detto, e abbiamo la capacità di seguirlo».

Poi ha precisato che le sfide della sinistra regionale di fronte all’offensiva imperiale sono molte, ma se ci sono coscienza e decisione di lotta per i nostri diritti, nessuno potrà impedire il trionfo.

La Kaniski, di Buenos Aires, parteciperà con diversi compagni d’università all’appuntamento antimperialista di Solidarietà per la Democrazia e contro il Neoliberaismo, che inizierà a L’Avana venerdì 1º novembre.

Fonte