Cubainformacion: golpe al successo economico di Evo

Print Friendly, PDF & Email

Durante i 13 anni di governo di Evo Morales, la povertà moderata è passata, in Bolivia, dal 59 al 39% e l’estrema da 38 al 15.

L’analfabetismo è stato eliminato, con il sostegno e il consiglio di Cuba. Il salario minimo è aumentato del mille percento.

E sono stati approvati sussidi come il “Reddito Dignità” per gli anziani o il bonus scolastico “Juancito Pinto”.

Il Prodotto Interno Lordo è stato moltiplicato per quattro, con una crescita annuale di quasi il 5%.

Tutto, sotto la direzione di un sindacalista indigeno non universitario.

Che un giorno -di fronte alle pressioni di aziende, governi e media- ha osato nazionalizzare le risorse naturali del suo paese.

E questo oggi si appella alla solidarietà e resistenza antifascista … in tutto il mondo.

Fonte

Potrebbero interessarti anche...