A cinque anni dalla liberazione dei cinque eroi cubani

Print Friendly, PDF & Email

Riaffermiamo la nostra condanna al BLOCCO economico, commerciale, e finanziario imposto dagli Stati Uniti contro Cuba.

Il 17 dicembre di cinque anni fa, a seguito di una grande campagna internazionale, di cui l’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba è stata orgogliosamente fondamentale parte attiva, Gerardo Hernández Nordelo, Ramon Labañino e Antonio Guerrero sono stati scarcerati negli Stati Uniti e sono tornati finalmente a Cuba, unendosi così con Fernando González Llort e René González Sehwerert, liberati in precedenza.

Da allora il 17 dicembre si festeggia l’anniversario del ritorno dei #CincoHeroes, i cinque agenti cubani infiltrati negli Stati Uniti, a Miami, per prevenire azioni terroristiche contro Cuba, che furono ingiustamente incarcerati e condannati a pene pesantissime.
VOLVIERON COMO LO PROMETIÓ #Fidel y Raúl LO CUMPLIÓ!

Ma questa data è anche occasione per ribadire la propria ferrea condanna alla politica di blocco economico, commerciale e finanziario praticata dagli Stati Uniti nei confronti di Cuba.
L’attivazione del Capitolo III della Legge Helms-Burton da parte dell’Amministrazione Trump, così come l’applicazione indiscriminata e ingiustificata di sanzioni unilaterali a entità finanziarie e compagnie navali, hanno pesanti conseguenze sull’economia del paese e sul popolo cubano che da quasi 60 anni è afflitto da questa mostruosità.

NO AL BLOQUEO USA CONTRO CUBA!
#NoMasBloqueo #UnblockCuba #ManosFueraDeCuba #Cuba

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Potrebbero interessarti anche...