Nominato il governo della Repubblica di Cuba

Print Friendly, PDF & Email

In qualità di Primo Ministro, Díaz-Canel ha nominato Manuel Marrero Cruz, che “ha lavorato come ministro del turismo per 16 anni, ed è stato selezionato per questa responsabilità dal comandante in capo, Fidel Castro Ruz.

Secondo la terza disposizione transitoria della Costituzione, «una volta eletto, il presidente della Repubblica, entro tre mesi, propone all’Assemblea nazionale del potere popolare la nomina del primo ministro, dei vice primi ministri, del segretario e di altri membri del Consiglio dei ministri.

Adempiendo a tale mandato, il Presidente della Repubblica ha proposto all’Assemblea Nazionale del Potere Popolare di nominare Manuel Marrero Cruz, attuale Ministro del Turismo, per la carica di Primo Ministro.

Vice primi ministri

Il presidente della Repubblica di Cuba ha anche proposto i sei vice primi ministri, anch’essi nominati e approvati dall’Assemblea Nazionale.

Comandante della Rivoluzione Ramiro Valdés Menéndez.
Roberto Morales Ojeda.
Ines Maria Chapman Waugh.
José Luis Tapia Fonseca.
Alejandro Miguel Gil Fernández (che rimane anche Ministro dell’Economia e della Pianificazione).
Ricardo Cabrisas Ruiz.

Segretario e altri membri del Consiglio dei ministri

Il presidente della Repubblica ha proposto come Segretario del Consiglio dei Ministri José Amado Ricardo Guerra, e come altri membri:

Il generale dI Corpo dell’Esercito Leopoldo Cintra Frías, Ministro delle Forze Armate Rivoluzionarie.
Vice Ammiraglio Julio César Gandarilla Bermejo, Ministro degli Interni.
José Ramón Saborido Loidi, Ministro dell’Istruzione superiore.
Ena Elsa Velázquez Cobiella, Ministro dell’Istruzione.
Meisi Bolaños Weiss, Ministro delle Finanze e Prezzi.
René Mesa Villafaña, Ministro delle Costruzioni.
Rodrigo Malmierca Díaz, Ministro del Commercio Estero e degli Investimenti Esteri.
Bruno Rodríguez Parrilla, Ministro delle Relazioni Estere.
Eduardo Rodríguez Dávila, Ministro dei Trasporti.
Elba Rosa Pérez Montoya, Ministro di Scienza, Tecnologia e Ambiente.
Oscar Manuel Silvera Martínez, Ministro della Giustizia.
Betsy Díaz Velázquez, Ministro del Commercio Interno.
Alpidio Alonso Grau, Ministro della Cultura.
Jorge Luis Perdomo Di-Lella, Ministro delle Comunicazioni.
José Angel Portal Miranda, Ministro della salute Pubblica.
Alejandro Miguel Gil Fernández, Ministro dell’Economia e della Pianificazione.
Gustavo Rodríguez Rollero, Ministro dell’Agricoltura.
Antonio Rodríguez Rodríguez, presidente dell’Istituto Nazionale delle Risorse Idrauliche.
Alfonso Noya Martínez, presidente dell’Istituto Cubano di Radio e Televisione.
Osvaldo Vento Montiller, presidente dell’Istituto Nazionale degli Sport, Educazione Fisica e Ricreazione.

Nuovi ministri:

Marta Elena Feitó Cabrera, Ministro del Lavoro e della Sicurezza Sociale (finora primo vice Ministro).
Juan Carlos García Granda, Ministro del Turismo (finora primo Vice Ministro).
Marta Sabina Wilson González, Ministro-presidente della Banco Central de Cuba (finora presidente del Banco Exterior de Cuba).
Manuel Santiago Sobrino Martínez, Ministro dell’Industria Alimentare (finora presidente del Governo nella provincia di Granma).
Eloy Álvarez Martínez, Ministro delle Industrie (finora primo vice Ministro).
Liván Arronte Cruz, Ministro dell’Energia e delle Miniere (finora Vice Ministro).

Díaz-Canel ha riconosciuto il lavoro e ha ringraziato per gli sforzi compiuti i Ministri che finora hanno svolto queste funzioni, che oggi sono stati liberati dall’incarico.

I deputati hanno approvato la proposta di nomina del Primo Ministro, dei vice primi ministri, del segretario e di altri membri del Consiglio dei ministri.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: