Cuba ha invitato a costruire consensi dalla Celac

Print Friendly, PDF & Email

Il piano di lavoro presentato dal Messico, assumendo la presidenza pro tempore della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (Celac) vuole convertire questo meccanismo multilaterale nel più importante della regione per le sue forze nell’appoggio ai programmi sociali.

Il segretario delle Relazioni Estere del Messico, Marcelo Ebrard, ha presentato la proposta di 14 punti nel forum, pensata per una partecipazione attiva dei 33 paesi membri dell’organismo continentale.

La segreteria degli Esteri del Messico ha pubblicato l’informazione nel suo sito web.

Il Presidente cubano ha risposto in un tuit: «Cuba è un attore regionale attivo nella difesa dell’integrazione latinoamericana a caraibica», e il cancelliere Bruno Rodríguez Parrilla ha ugualmente sostenuto in un tuit: «Cuba invita tutti gli Stati membri della Celac a consolidare e costruire consensi, limare le asperità e restaurare una fiducia reciproca come priorità per il 2020. Incontreremo cammini che ci conducano a superare le differenze per concentrarci su quello che ci unisce».

Il periodo per realizzare il programma sono i prossimi 12 mesi, con il proposito di potenziare le coincidenze tra i paesi della regione, al di là delle divergenze, per progettarle in un piano internazionale.

La cooperazione aereo – spaziale è il primo e più complesso dei 14 punti e marca l’invio di un satellite nello spazio nel 2020.

Poi propone d’accrescere la vigilanza epidemiologica; ridurre la disuguaglianza e la povertà; la gestione sostenibile delle risorse oceaniche; le azioni turistiche in comune; la creazione di una metodologia per certificare strumenti di prevenzione dei disastri; l’unità attorno allo sradicamento della corruzione e finalmente l’inizio di una processo di riflessione sulla governabilità del meccanismo.

Fonte

Potrebbero interessarti anche...