Inaugurazione di una fabbrica nella ZED Mariel

Print Friendly, PDF & Email

La fabbrica messicana Richmeat è stata ufficialmente inaugurata venerdì 24 nella Zona Speciale di Sviluppo (ZED) Mariel, ed è coinvolta nei vincoli di produzione del paese con l’utilizzo di materie prime locali, impegnata per essere un’impresa leader a livello nazionale.

L’impresa che offre i suoi prodotti nella rete dei negozi del paese dalla fine dell’anno scorso, è formata con un capitale straniero al 100% ed ha una capacità d’elaborazione di 400 tonnellate di carne ogni mese.

L’ambasciatore del Messico in Cuba, Miguel Díaz Reynoso, presente all’inaugurazione, ha definito la presenza di questa impresa nell’Isola: «Una buona notizia per il popolo cubano e per gli imprenditori messicani, che dopo questa esperienza potranno venire a Cuba e stabilirsi con sicurezza e prospettive di crescita.

«Ci sono molta fiducia reciproca e molta sicurezza per il futuro del paese in questo impianto, e per questo il lavoro di promozione delle esportazioni messicane verso Cuba e la continuazione dei progetti d’investimento come questo, costituiscono un elemento molto importante nelle relazioni bilaterali, ed ogni giorno s’incrementa l’interesse degli imprenditori messicani per stabilire qui le loro imprese . Al governo del Messico interessa ratificare il suo impegno di stimolare la partecipazione del nostro settore privato all’attualizzazione del modello economico di Cuba», ha affermato.

Yanet Vázquez Valdés, direttrice aggiunta della ZED Mariel, ha segnalato che questa fabbrica è un’evidente manifestazione del riconoscimento delle opportunità che il mercato cubano offre e della fiducia nella politica dell’Isola per favorire lo stabilimento dell’investimento straniero diretto e la garanzia della sua protezione.

Fonte

Potrebbero interessarti anche...