Lettera Aperta al Ministro della Salute Roberto Speranza su possibile uso medicina cubana contro il Covid-19

Print Friendly, PDF & Email

Ill.mo Ministro Speranza,

In relazione all’attuale emergenza sanitaria, con la presente desideriamo portare alla sua attenzione la disponibilità di un farmaco prodotto a Cuba, che si è reso utile per affrontare l’epidemia del nuovo coronavirus Covid-19. Si tratta dell’interferone cubano alfa 2B (IFRrec) adottato dal mese di gennaio dalle autorità sanitarie cinesi insieme ad altri farmaci e che risulta abbia dato ottimi riscontri.

Come le è noto Cuba è all’avanguardia in tutto il mondo nel campo della ricerca scientifica e della salute, nonostante il blocco economico, finanziario e commerciale a cui è sottoposta da parte degli Stati Uniti da quasi 60 anni.  L’eccellenza del suo Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologica e dell’industria biotecnologica sono una realtà di livello internazionale, così come la produzione di farmaci di elevata tecnologia come l’interferone alfa 2B.

L’affidabilità scientifica del prodotto è sancita da numerose ricerche e sperimentazioni sul campo effettuate nel corso degli anni e che hanno determinato ottimi successi.   Ciò è riscontrabile tramite le fonti specialistiche ufficiali, ma anche  dall’ampia disponibilità di articoli sul tema .

Il farmaco peraltro è già in uso in altri paesi come il Messico e la Spagna in Europa.

Ci rivolgiamo pertanto a Lei in qualità di Ministro competente per verificare la possibilità di prendere in considerazione l’importazione e l’utilizzo di tale farmaco anche in Italia.

Riteniamo fondamentale utilizzare ogni strumento, come appunto quello dell’interferone alfa 2B per contribuire ad aiutare nello sforzo di combattere il coronavirus.

Inoltre, vista la carenza di personale sanitario disponibile, ci permettiamo di suggerirle di promuovere un Accordo con le autorità cubane competenti per richiedere la collaborazione di  medici e infermieri cubani,  nelle strutture ospedaliere italiane.

L’elevata competenza, preparazione e specializzazione del personale medico cubano,  così come l’esperienza nel campo delle malattie infettive ed epidemiologiche, hanno avuto importanti riconoscimenti a livello internazionale. In questa direzione, la stessa OMS ha dichiarato che Cuba è stata esemplare nella lotta contro l’epidemia del virus Ebola in Africa.

Nel trasmetterle il nostro apprezzamento per la serietà e competenza con la quale sta affrontando la gestione del fenomeno, rimaniamo a completa disposizione.

In attesa di un suo cortese cenno di riscontro, con l’occasione i più cordiali saluti e auguri di buon lavoro.

La Presidente
Irma Dioli

 

 

Milano, 6 marzo 2020

Potrebbero interessarti anche...

30 risposte

  1. antonio ha detto:

    Sarebbe idiota e irresponsabile un ministro che (accertata la validità) rispondesse negativamente. Siamo in una tale situazione di sofferenza sanitaria che, con l’imprevidibilità del protrarsi del contagio, può collassare.

  2. Renzo ha detto:

    Cuba que linda es Cuba…

  3. Dany ha detto:

    Mi sembra una buona idea visto che stiamo affrontando una situazione un po dura qui en Italia mi sembra ovvio chiedere aiuto a chiunque. Ovviamente Cuba è un paese avanti nel campo della salute

  4. Amedeo ha detto:

    Collaboriamo con Cuba e facciamoli parteciparvi nei nostri ospedali, SUBITO.

  5. Alessandro ha detto:

    Cuba bellissima e particolare un po’ come l’Italia nostra. Il calore e l’umanità della sua gente, la bellezza del suo mare e l’energia della sua musica rimangono nel cuore e riscaldano l’anima. Gli embarghi per il potere imperialista si ritorceranno contro chi li fa. Ben venga l’aiuto degli amici cubani.

  6. consuelo accetti ha detto:

    quien la defiende la quiere mas

  7. Maurizio Enzo Lazzerini ha detto:

    Scommetto che questa legittima speranza sarà completamente disattesa dalle nostre autorità sanitarie e bloccata da quelle politiche e che influenzano le industrie farmaceutiche.Questo lascia spazio al mio legittimo sospetto della montatura mediatica che sta utilizzando lapaura del virus per metterci in riga e distoglierci fa quel che sta succedendo realmente .

  8. Gianni ha detto:

    cerchiamo di arrivare ai giornali

  9. Giovanni Esposito ha detto:

    Premetto che sono un sostenitore della causa cubana da decenni. Questo giusto per evitare fraintendimenti.
    Tuttavia non sono d’accordo con questo documento:
    1 Mi rifiuto di credere che il Ministero della salute e l’OMS, non siano a conoscenza dei farmaci segnalati nel documento;
    2 Cuba ha sempre dimostrato solidarietà in tutte le occasioni, ed il grado di preparazione dei suoi medici è molto riconosciuto, non credo che possa essere un’associazione a poter offrire, in nome del Governo cubano, la disponibilità a collaborare.

    Mi sorge il forte dubbio che questa sia una enorme bufala.

    • Nannj ha detto:

      Condivido con te che la lettera è dubbia, per due aspetti
      L’offerta di aiuto dovrebbe avvenire dall’ambascia di cuba a Roma e se la lettera fosse vera sarebbe dovuta essere inviata all’ambasciata per la corretta trasmissione ufficiale come è necessario soprattutto in questi casi.
      L’utilizzo di farmaci “bloccanti” efficaci sono già in corso di utilizzo.
      La lettera è bella perché esprime solidarietà, una solidarietà fondamentale quando virus come questi prendono il sopravvento.
      Ma è nella forma che lascia dubbi sulla fondatezza…e finisce nel mondo virtualsocial solo a innescare reazioni di principio, utili ad altre indagini di mercato, ad altri fini. La ringrazio sig. ESPOSITO per la sua attenta lettura.

  10. Massimo Maugeri ha detto:

    E’ una proposta intelligente.

  11. Aniello Guarnieri ha detto:

    Sarebbe troppo bello se ciò avvenisse, ma sicuramente o per questioni politiche o direttive di mister Trump tutto questo non potrà succedere pur sapendo la validità nel settore sanitario dei medici cubani e che ancora oggi operano l’attività nel mondo. In questo momento siamo fragili, non è sufficiente la buona volontà, l’ igiene, servono altri operatori/ci per dare il cambio al nostro personale tutto. Mi auguro che questa lodevole iniziativa possa avere celermente una risposta positiva. Signor Ministro valuti attentamente questa idea senza alcun sentimento negativo verso Cuba, grazie Guarnieri Aniello.

  12. Fausto luini ha detto:

    Con controllo con serietà e competenza penso si possa prendere in considerazione la proposta. Ufficialmente quali sono le valutazioni ufficiali della Spagna? Siete in grado di produrre documentazione?

  13. Marco ha detto:

    Amo ??

  14. Sivano ha detto:

    Magari il governo accettasse tale disponibilità ma l’imperialismo americano ancora una volta avrà partita vinta nel condizionare il nostro paese a scapito della salute dei suoi abitanti.Vorrebbe dire che ci stiamo liberando dal giogo americano nelle nostre scelte

  15. Gilser Perez Mendez ha detto:

    I medici cubani di sicuro sono pronti a arrivare in italia, come anno fatto in tutta la America Latina, Africa e Asia … il farmaco sarebbe qualcosa in piu per combattere il virus in italia …. in piu si puo dimostrare come possiamo aiutarci tute le due nazioni.
    Viva Cuba.

  16. Nicoli Giuseppe ha detto:

    Diffondiamo il più possibile.

  17. Michele ha detto:

    Ogni aiuto in questo momento è indispensabile

  18. Susanna messeca ha detto:

    sono d accordo

  19. Maria Elisa Zucca ha detto:

    Ma risposta ? E se fosse vero Non pensate che lo sappiano già…
    Troppe notizie in giro e non si sa più se sono vere o false

  20. Roberto Fratus ha detto:

    La mia compagna si trova da Febbraio presso la sua famiglia all”havana, e mi fa piacere avere queste notizie riguardo questo farmaco e della disponibilità e solidarietà di Cuba verso l’Italia speriamo che il Ministro la voglia prendere in considerazione
    Que Viva Cuba!

  21. Nadia ha detto:

    Sono una dottoressa cubana che abito qui in Italia. Ma purtroppo non ho potuto fare riconoscimento della mia laurea.per motivi economici e burocratici.
    Non penso che il ministro Speranza risponda positivamente.
    E ci dico per lavorare come medico qui se hai ottenuto una laurea in un paese non Appartenente alla UE deve prima di tutto portare tutti i documenti e poi fare esame che su 350 medici stranieri passano solo 3. Solo faccio un esempio.
    Mi auguro di dare una opinione sbagliata .e che la risposta di Speranza si positiva.per risolvere questo stato di guerra batteriologica ( che sembra questo

  22. Leydis ha detto:

    Condividete il più possibile?

  23. mauro ha detto:

    sono daccordo é da irresposabili non accetare aiuti visto come siamo messi

  24. LELIO ha detto:

    PROPOSTA INTELLIGENTE,PECCATO CHE NEL GOVERNO GLI INTELLIGENTI SIANO N°0,LO STIAMO VEDENDO CON BERTOLASO,NON LO ANNO PROPOSTO LORO PERTANTO NON VA BENE.ANDATE A CASA VOI INVECE CHE NOI ITALIANI.

  25. LELIO ha detto:

    PROPOSTA INTELLIGENTE,PECCATO CHE NEL GOVERNO GLI INTELLIGENTI SIANO N°0,LO STIAMO VEDENDO CON BERTOLASO,NON LO ANNO PROPOSTO LORO PERTANTO NON VA BENE.ANDATE A CASA VOI INVECE CHE NOI ITALIANI.NON CAPISCO DOVE AVETE LETTO UN COMMENTO COME IL MIO,NON ME LO VOLETE PUBBLICARE,E SEGNO CHE SIAMO IN UN REGGIME.

    • Italia-Cuba ha detto:

      Caro Lelio nessun regime, ci hai spedito il commento a l’ora di pranzo(12,28), dacci almeno il tempo di finire di pranzare. Un saluto da italiacuba.it

  26. Yusimi Rodríguez ha detto:

    Muévanse rápido!!! Porque la gente sigue muriéndose y el virus no entiende de burocracia!

  27. Ada Maria ha detto:

    Ripeto a Cuba e stata annunciata la notizia in il notiziario della notte me lo a detto mia madre Cuba ce e si sarà sempre da aiutarci anno il vaccino . io sono una cubana che vive qui da 20 anni e sicuro che non né una bufala

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: