Cuba estende la cooperazione per combattere il COVID-19

Print Friendly, PDF & Email

Brigate mediche cubane partono oggi per combattere l’espansione del COVID-19 a San Vicent, Grenadine ed Antigua e Barbuda, ha riferito il Ministero di Salute Pubblica.

Cuba risponde così alla richiesta dei governi di quelle nazioni caraibiche con le quali mantiene stretti legami e cooperazione medica.

Gli esperti sanitari cubani sono presenti nella battaglia internazionale contro il nuovo coronavirus in diversi Paesi, tra cui Cina, Venezuela, Nicaragua, Suriname, Giamaica, Grenada, Belize e Italia.

Cuba estende la sua cooperazione internazionale nonostante le pressioni del governo degli Stati Uniti per impedirlo, che è stato qui denunciato in una dichiarazione del ministero degli Esteri.

La dichiarazione denuncia che la Casa Bianca intraprende una campagna di discredito e menzogne contro la cooperazione medica che offre l’isola.

Ha definito immorale la posizione di Washington contro Cuba e il mondo, in tempi di pandemia, quando la collaborazione mondiale è più necessaria.

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: