Una seconda Brigata Medica Cubana in arrivo in Italia

Print Friendly, PDF & Email

Per affiancare il personale sanitario del Piemonte,  nella lotta al COVID-19, è in arrivo una nuova Brigata medica da Cuba del Contingente cubano Henry Reeve, che opera da anni con successo sul fronte dei disastri naturali e gravi epidemie in diversi continenti.

La presenza della collaborazione medica cubana si estende in Italia, così come auspicato dalla nostra Associazione nella lettera al Ministro Speranza già dal 6 marzo scorso, e questa volta in aiuto a un’altra Regione che, dopo la Lombardia e l’Emilia Romagna, sta soffrendo pesantemente le conseguenze  del Covid-19.

Attendiamo i medici e gli infermieri cubani con molto entusiasmo e gratitudine,  sapendo che anche in tale occasione dimostreranno l’ esperienza, professionalità e competenza del loro lavoro umanitario nell’affrontare anche questa pandemia.

Ringraziamo Cuba, il suo governo e il suo popolo per questo grande gesto di solidarietà, umanità e altruismo in una  drammatica emergenza sanitaria mondiale che ha colpito anche Cuba.

GRAZIE CUBA! LA SOLIDARIETA’ UNISCE I POPOLI. UNITI SI VINCE!

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba


Potrebbero interessarti anche...

5 risposte

  1. Gennaro Savarese ha detto:

    Grande generosita un popolo pieno di umiltA sempre sorridente lo adoro sono anni che ci vado e per me non esiste nazione meglio di cuba

  2. Alina Looez ha detto:

    Ottima notizia! Saluti da Bergamo!!

  3. Yenia Delgado ha detto:

    Noi abbiamo un grande cuore ❤ forza Italia forza Cuba

  4. Marco senofieni ha detto:

    Grande generosità! Ma come si spiegano questi aiuti che arrivano da paesi “mangia bambini”?

  5. Teresa ha detto:

    Ma cosa vuol dire mangia bambini???
    Capisci che paese è Cuba???
    Pensa prima di fare un commento…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: