Il Ministro degli Esteri italiano ringrazia per l’aiuto medico di Cuba contro il Covid-19

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha ringraziato oggi Cuba per aver inviato una brigata di collaboratori della salute per sostenere la lotta al Covid-19 nella regione Piemonte.

“Una bella notizia. A torino è arrivata la task force proveniente da Cuba composta da 21 medici e 16 infermieri, per aiutare le nostre forze bianche che che stanno faticando da settimane senza sosta nei nostri ospedali. Grazie Cuba”, scritto Di Maio sul suo account sul social network Twitter.

Il riconoscimento del Ministro degli Esteri al gesto di solidarietà di Cuba si aggiunge lle numerose dimostrazioni di simpatia e gratitudine tributate alla brigata medica dal suo arrivo il giorno 13 aprile nella capitale piemontese, dove è stata accolta con molte espressioni di affetto.

Tra queste, quelli delle principali autorità regionali e municipali, guidate dal governatore, Alberto Cirio, e dal sindaco di Torino, Chiara Appendino, che hanno ricevuto i collaboratori sulla pista dell’aeroporto, insieme all’ambasciatore cubano in Italia, José Carlos Rodríguez.

Questo è il secondo gruppo di membri del “Contingente Internazionale di Medici Specializzati in Situazioni di Catastrofe e Gravi Epidemie, Henry Reeve” inviato da Cuba su richiesta delle autorità delle regioni di Lombardia e Piemonte.

Quello precedente, composto da 36 medici, 15 laureati e uno specialista in logistica, lavora dal 22 marzo in un ospedale da campo a Crema, una città lombarda di circa 34.000 abitanti.

Traduzione: mac

Fonte


Potrebbero interessarti anche...