Omaggio della città di Santiago de Cuba alla bandiera per il 505° anniversario

Print Friendly, PDF & Email

In occasione del 505° anniversario della fondazione della città di Santiago de Cuba e alla vigilia del 67° anniversario dell’assalto alla caserma Moncada e Carlos Manuel de Céspedes, oggi è stato reso omaggio alla bandiera cubana, con il sollevamento dell’Enseña Nacional sui 21 alti piloni della città.

L’atto centrale si è svolto nella centrale Plaza de Marte, con una rappresentanza del popolo di Santiago de Cuba e alla presenza dei membri del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba (PCC), Lázaro Expósito Canto, primo segretario del Partito nella provincia, e Beatriz Jhonson Urrutia, governatore di Santiago de Cuba, e altri leader del PCC, del Potere Popolare e delle organizzazioni politiche e di massa.

Fabien Ruiz, segretario del Distretto 4 della Lega dei Giovani Comunisti, ha detto ai presenti che i giovani dimostrano ancora una volta di essere continuità, ispirati dal fervore degli eroi del Paese: Céspedes, Agramonte, Los Maceo, José Martí, Mella e l’intrepido Frank País di Santiago.

Ha detto che la bandiera della stella solitaria simboleggia i pensieri più puri della Rivoluzione: libertà, uguaglianza e fraternità.

Oggi, i nuovi pini, ha sottolineato, scriviamo pagine per la storia della nostra patria, consapevoli che per noi questo atto è un privilegio, e oggi lo alleviamo con la stessa devozione degli uomini e delle donne che hanno fecondato il suolo cubano con il loro sangue per ottenere l’indipendenza definitiva che difendiamo.

Secondo Eusebio Leal, questo simbolo rappresenta i sentimenti più puri, più alti ed elevati di una comunità umana, perché la patria non ammette l’oblio, ha concluso.

Dagoberto Gainza, che incarna la caratterizzazione dell’Apostolo di Santiago, ha commentato all’ACN l’importanza di difendere le tradizioni di Santiago come il carnevale, il teatro delle relazioni, ed esprimere dalle arti l’orgoglio di essere di questa terra.

Contemporaneamente, le istituzioni, le piazze e i parchi della città hanno replicato questo solenne omaggio che è diventato una tradizione locale e aggiunge una qualifica a Santiago de Cuba come la città delle bandiere.

Traduzione: italiacuba.it

Fonte

Potrebbero interessarti anche...