Cuba afferma che l’unità è cruciale per l’America Latina

Print Friendly, PDF & Email

Il ministro degli Esteri cubano Bruno Rodríguez ha affermato oggi che l’unità, la solidarietà e la complementarietà dell’America Latina e dei Caraibi sono essenziali per affrontare le sfide comuni della regione.

Intervenendo alla 20° riunione dei ministri degli Esteri della Comunità degli Stati dell’America Latina e dei Caraibi (CELAC), che si è tenuta quest’anno praticamente a causa della pandemia di Covid-19, Rodríguez ha avvertito che questa crisi epidemiologica causerà la più grande contrazione economica nella storia di quest’area geografica.

Questi effetti devastanti sottolineano l’urgenza di rafforzare il multilateralismo e la cooperazione. Uniti, senza esclusioni di alcun tipo, completandoci a vicenda e condividendo le risorse a nostra disposizione, possiamo affrontare meglio le sfide comuni, ha detto.

Ha denunciato che, in mezzo a questo scenario, gli Stati Uniti stanno intensificando le misure coercitive unilaterali contro le nazioni dell’area e inasprendo il blocco economico, commerciale e finanziario contro Cuba, che ostacola lo sviluppo dell’isola e causa enormi danni economici e umani.

Ha detto che la mancanza di rispetto e la crescente manipolazione delle organizzazioni internazionali è inaccettabile.

Ha denunciato che il governo degli Stati Uniti, nell’ambito della sua campagna disonesta e mendace per screditare la cooperazione medica internazionale di Cuba, ha imposto all’Organizzazione Panamericana della Sanità, senza alcun mandato da parte degli Stati membri, una valutazione del suo ruolo nel Programma più medici in Brasile.

Ha sottolineato che le azioni aggressive di Washington limitano le risposte di diversi Paesi della regione alla pandemia e violano il diritto internazionale, i postulati della Carta delle Nazioni Unite e la Proclamazione dell’America Latina e dei Caraibi come Zona di Pace.

Allo stesso tempo, ha ribadito il suo sostegno al presidente Nicolas Maduro e all’unione civile-militare del popolo bolivariano e chavista di fronte alle misure illegali imposte dagli Stati Uniti contro il Venezuela.

Allo stesso modo, ha ribadito la sua solidarietà con il popolo e il governo del Nicaragua e respingiamo le misure contro il diritto di quel paese fraterno al benessere, alla sicurezza e alla pace.

Rodríguez ha riaffermato la fiducia riposta in Messico per rivitalizzare il CELAC, ispirato dall’impegno del Vertice dell’Unità.

Ribadiamo il nostro sostegno all’esercizio della sua Presidenza Pro Tempore e ne sosteniamo la proroga per un altro anno, ha detto.

Allo stesso modo, ha accolto con favore le iniziative per il confronto regionale di COVID-19 e i suoi sforzi per realizzare il Piano di lavoro per il 2020. Secondo il capo della diplomazia, Cuba accoglie con grande favore la Dichiarazione speciale sulla questione delle Isole Malvinas, adottata dalla Comunità.

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...