Crescente sostegno alla protesta contro la visita di Mike Pompeo in Italia

Print Friendly, PDF & Email

L’Associazione Nazionale di Amicizia Italia Cuba (Anaic) ha aderito all’appello di organizzazioni e personalità contro la visita iniziata oggi dal Segretario di Stato americano, Mike Pompeo.

In un dialogo con Prensa Latina, la presidente dell’Anaic, Irma Dioli, ha confermato la sua adesione all’appello, i cui firmatari accusano l’ex capo della Central Intelligence Agency (CIA) di essere un criminale di guerra capace di imporre le cosiddette sanzioni alla popolazione nel bel mezzo della pandemia di Covid-19.

Lo scopo, sottolinea il testo, è quello di incitarli a ribellarsi contro i loro legittimi governi, per mettere al loro posto fantocci di gradimento della Casa Bianca.

L’esortazione chiama Pompeo un criminale di guerra che sta cercando di soffocare il popolo palestinese, “per armare ulteriormente l’Italia nell’economia di guerra della Nato” e per inserirla nella “guerra fredda” contro la Cina, si legge nel testo.

Allo stesso modo, denuncia il feroce blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti contro Cuba, “intensificato a fini elettorali nonostante il grande sforzo di solidarietà dei suoi medici durante la pandemia, anche nel nostro Paese”.

Nello stesso senso, respinge “le costanti violazioni dei diritti umani commesse dall’amministrazione Trump contro il popolo venezuelano con la complicità dell’Unione Europea (UE)”.

Chiede inoltre che il governo italiano rispetti la volontà del popolo venezuelano e delle sue istituzioni che si preparano a tenere nuove elezioni parlamentari il 6 dicembre e che l’UE cessi immediatamente ogni tipo di interferenza nella nazione sudamericana attraverso il cosiddetto “Gruppo di contatto”.

Durante i due giorni di permanenza nella capitale, il funzionario statunitense sarà ricevuto da personalità del governo italiano e della Santa Sede.

#nomikepompeo #nomasbloqueo #Cuba

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Marco Rognoni ha detto:

    Vattene Pompeo…