Il Presidente cubano sottolinea la consegna della documentazione del CIGB per la registrazione del candidato vaccino

Print Friendly, PDF & Email

Miguel Díaz-Canel Bermúdez, Presidente della Repubblica di Cuba, ha evidenziato sul suo account Twitter che il Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (CIGB) ha presentato la documentazione per registrare il suo primo candidato vaccino contro il nuovo coronavirus.

Secondo le informazioni, diffuse dalla National TV News e citate dall’agenzia Prensa Latina, si è già svolto il primo incontro tecnico con il sistema di regolamentazione dei vaccini nell’Isola ed è stato presentato il progetto.

Ora il file deve essere mostrato all’autorità di regolamentazione di Cuba per i farmaci, le attrezzature e i dispositivi medici (CECMED), in modo che il processo di valutazione del nuovo candidato possa iniziare.

I risultati preliminari del vaccino cubano anti-Covid-19 Soberana 1 sono incoraggianti.

È stato sottolineato che non sono state osservate reazioni avverse o effetti gravi, ma che il comportamento del saggio e il trattamento dei campioni devono ancora essere valutati per vedere se ci sono davvero anticorpi come ci si aspettava, ha detto la fonte.

In generale, prima viene fatta una presentazione del progetto di ricerca e poi viene mostrata la richiesta di autorizzazione per l’avvio della sperimentazione clinica. Una volta che gli specialisti hanno valutato il progetto, si tiene una riunione tecnica in cui vengono discussi e analizzati i criteri.

Ogni lotto di vaccino prodotto dal Paese o importato deve superare il processo di valutazione e, una volta che c’è la certezza che sia pronto, il suo utilizzo viene autorizzato attraverso un certificato.

Alla fine di agosto, l’istituzione leader nello sviluppo di vaccini a Cuba, il Finlay Institute, ha iniziato la sua prima sperimentazione clinica sul candidato anti-Covid-19, battezzato come Soberana 1.

Fonte: acn

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...