Ediciones Holguín dedica una giornata letteraria a Fidel nel quarto anniversario della sua morte

Print Friendly, PDF & Email

Con un ampio programma di presentazioni, letture e conferenze, Holguin Editions, un sigillo riconosciuto della provincia orientale, sta conducendo una giornata di attività per onorare la memoria del leader storico della Rivoluzione cubana, il comandante in capo Fidel Castro Ruz, in occasione del quarto anno dalla sua morte (25 novembre 2016).

Lo spazio “La patria è la lettura” terrà una conferenza su “Fidel e l’intellighenzia latinoamericana” con il professore universitario Alexander Abreu e Eliel Gómez, presidente della sezione della provincia della Società Culturale José Martí, ha commentato la redattrice e scrittrice Kenia Leyva.

Inoltre, presso la sede del CITMA, si terrà lo spazio “Con i piedi per terra”, dove si terranno i titoli “Segni nella sabbia”, di Fidel Fidalgo; Ediciones Holguín, “Oltre una chimera”, inchiesta de Maricela Messeguer, del suo autore; e Scrivi? “Chiedi alla vita”, poesia di Yevgeny Yevtushenko, di José Luis Serrano.

In relazione alla data, si terrà anche il recital di poesia Somos Patria, con l’opera di Delfín Prats Pupo, Lourdes González, Maribel Feliú, Norge Luis Labrada e Kenia Leyva, ha detto.

Altri momenti della giornata, come la presentazione dei libri “El teatro de la guerra”, di Félix Sánchez, e “Benigno y el Hada”, di Luis Caissés; il panel “Lettura e lettori nell’era digitale”, con Eugenio Marrón, José Luis Serrano e Kenia Leyva, oltre alle letture di Lourdes González, José Luis García e Agustín Mulet.

Nata nel 1986 con la pubblicazione del Premio città, Ediciones Holguín si è consolidata come un’importante istituzione culturale nel vasto panorama della letteratura nazionale, pubblicando l’opera di scrittori di spicco locali, nazionali e universali nei generi della poesia, della testimonianza, della narrativa e del saggio, tra cui Virginia Wolf, Paul Celan, Alejandra Pizarnik, Anne Sexton, Lina de Feria, Miguel Barnet, Roberto Fernández Retamar, Reynaldo González e Delfín Prats.

Fonte: acn

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...