Il Presidente cubano rende omaggio agli internazionalisti dell’isola

Print Friendly, PDF & Email

Il presidente cubano Miguel Díaz-Canel ha ricordato oggi gli internazionalisti dell’isola caduti nelle lotte per l’indipendenza dell’Africa, nel 31° anniversario del ritorno dei resti di quei combattenti.

Nel suo account Twitter, il presidente ha anche reso omaggio all’eroe cubano dell’indipendenza Antonio Maceo, morto in combattimento il 7 dicembre 1896.

Con la forza di Maceo, Cuba ha accompagnato l’Africa per liberarsi dall’apartheid. Il nostro omaggio a Maceo e agli eroi internazionalisti, il presidente ha scritto sotto l’etichetta #SomosCuba #SomosContinuidad.

L’operazione nota come Operazione Tributo comprendeva il rimpatrio degli oltre duemila combattenti cubani caduti in missioni internazionaliste in Africa e la loro sepoltura il 7 dicembre 1989 sul suolo caraibico.

I funerali si sono svolti in tutto il Paese, dove sono stati allestiti i pantheon, e la cerimonia centrale si è svolta nel Mausoleo del generale Antonio Maceo a El Cacahual, L’Avana.

Nell’atto di salutare i caduti, il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, l’ha definita una “vera impresa del nostro popolo”, e ha affermato che “raramente è stata scritta una pagina di altruismo e solidarietà internazionale come questa”.

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...