Diritti umani, diritti cubani

Print Friendly, PDF & Email

Tavola Rotonda: L’esercizio e la difesa dei diritti umani a Cuba è stato il tema della Tavola Rotonda di mercoledì con la partecipazione di rappresentanti del MINREX, MINED, MINSAP, MFP e dell’Unione dei giuristi cubani.

Giurista afferma che la Costituzione cubana sostiene i diritti umani

La Costituzione cubana, approvata nel 2019, approva i doveri e le garanzie per il rispetto dei diritti umani, garantiti qui oggi dal presidente della Società di diritto costituzionale e amministrativo, Andri Mantilla.

Ci sono diversi articoli, tra cui il diritto dei cittadini di andare in tutti i settori della giustizia, letti davanti ai tribunali, tra gli altri, ha detto in un’apparizione televisiva alla vigilia della Giornata internazionale dei diritti umani.

Cuba ha un sistema per garantire lo sviluppo dei diritti, poiché si sta applicando la nuova Costituzione, ha detto l’avvocato.

Si tratta di un processo di trasformazione, ha aggiunto, che si traduce, tra l’altro, in modifiche alle leggi procedurali e civili.

In questo si è tenuto conto dell’esperienza internazionale e dello sviluppo storico dei processi legali nel paese.

Ha assicurato che sotto la condizione socialista cubana i diritti umani sono di fondamentale importanza, nonostante le manipolazioni straniere.

Le spese di bilancio a Cuba sono eminentemente sociali

Le principali spese previste nel bilancio dello Stato a Cuba sono eminentemente sociali e hanno come principio quello di mantenere le conquiste della Rivoluzione, ha affermato oggi il vice-ministro delle Finanze e dei Prezzi, Maritza Cruz.

Parlando nel programma radiofonico e televisivo Mesa Redonda in occasione della celebrazione della Giornata dei diritti umani il 10 dicembre, il vice ministro ha detto che questo calcolo annuale include il sostegno a tutte le spese relative all’istruzione, alla cultura, allo sport, alla salute e alla scienza.

Ha sostenuto che più di 13 miliardi di pesos sono destinati alla salute e più di 11 miliardi di pesos all’istruzione, senza distinzione di razza o genere, e per tutti i livelli di istruzione, compresa l’istruzione speciale.

Cruz ha ratificato che la legge sul bilancio è stata concepita per sostenere e garantire i diritti umani della popolazione, nonché politiche e programmi come la concessione di sussidi per la costruzione e la riparazione di case con mezzi propri e di edifici per madri con più di tre figli.

Il viceministro delle Finanze e dei Prezzi ha affermato che a Cuba è stato dimostrato che il bilancio dell’economia nazionale è elevato in termini sociali, come dimostrano gli oltre 1,5 miliardi di pesos stanziati per il confronto Covid-19.

Tale importo, ha spiegato, ha permesso di garantire le garanzie salariali per i lavoratori del settore turistico e artistico, i medicinali, il cibo, il funzionamento dei centri di isolamento, i test diagnostici, il trasporto e gli stipendi di tutto il personale associato a questa battaglia contro la pandemia.

Il funzionario ha detto che a Cuba più del 55 per cento del bilancio nazionale è dedicato al salario dei lavoratori come in nessun altro paese del mondo, e ha sottolineato che nessun cubano è rimasto senza salario e che chi ne ha bisogno beneficia di trattamenti di lavoro come si è fatto nel bel mezzo di Covid-19.

Ha ribadito che è un principio del bilancio nazionale mantenere le conquiste e i programmi sociali, oltre allo sviluppo scientifico e tecnologico e alla ricerca, per il loro contributo alla qualità della vita della popolazione e alla garanzia di tutti i diritti umani.

Tali aspetti sono contemplati nelle normative monetarie e di cambio e nelle strategie economiche attuate nel Paese, ha sottolineato.

Fonte: Cubainformación

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...