Cuba e la Germania ratificano la volontà di approfondire il dialogo politico

Print Friendly, PDF & Email

Bruno Rodríguez Parrilla, Ministro degli Affari Esteri di Cuba, e il suo omologo tedesco Heiko Maas, hanno ratificato oggi la volontà dei rispettivi Paesi di promuovere e approfondire il dialogo politico.

Il ministro degli Esteri cubano ha riferito sul suo account Twitter che durante il dialogo, in videoconferenza, si sono discussi i temi dell’agenda bilaterale e si sono scambiati le esperienze di entrambe le nazioni di fronte alla pandemia COVID-19.

“Ho tenuto un incontro in videoconferenza con il Ministro degli Affari Esteri della Germania HeikoMaas. Abbiamo discusso i temi dell’agenda bilaterale e le esperienze dei nostri Paesi di fronte al #COVID19. Abbiamo ratificato la nostra volontà di promuovere e approfondire il dialogo politico”, ha twittato Rodríguez Parrilla.

Entrambi i rappresentanti hanno partecipato ieri alla riunione ministeriale informale dell’Unione Europea con l’America Latina e i Caraibi, convocata dalla Germania, dove si è manifestata l’importanza di salvaguardare le relazioni biregionali.

Nel corso dell’incontro, il ministro degli Esteri cubano ha descritto come positive le relazioni tra Cuba e il blocco europeo, con progetti bilaterali in settori quali la lotta all’attuale pandemia, la sicurezza alimentare e l’assistenza comunitaria.

All’inizio di questo mese, il Primo Vice Ministro del Commercio Estero e degli Investimenti Esteri, Ana Teresita González, ha avuto uno scambio di opinioni con l’ambasciatore tedesco a Cuba, Heidrun Tempel, sulle relazioni tra i due governi e sul potenziale di espansione dei legami economici e commerciali.

Lo scorso settembre, Cuba e la Germania, in videoconferenza, hanno iniziato la promozione delle esportazioni e degli investimenti nei settori prioritari dell’economia cubana, attraverso tre viaggi d’affari digitali, che si sono svolti tra il 29 settembre e il 27 novembre.

Entrambe le nazioni hanno stabilito relazioni diplomatiche il 22 luglio 1953, che sono state interrotte nel 1963 e ripristinate il 18 gennaio 1975.
Il Paese europeo è un importante partner commerciale per Cuba, e la sua presenza è nota alla Fiera Internazionale dell’Avana e recentemente alla Zona di Sviluppo Speciale Mariel, con l’approvazione della prima attività di questo Paese.

Fonte: acn

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Mario Franzil ha detto:

    La Germania fa’ l’esempio all’Europarlamento nello sviluppare le sue relato i con Cuba. Speriamo che anche il nostro governo inizi a percorrere la stessa strada, invece di sviluppare una politica di supina dipendenza dagli USA