Cuba chiede la revoca totale e incondizionata del blocco statunitense

Print Friendly, PDF & Email

Il ministro degli Esteri cubano Bruno Rodríguez Parrilla ha chiesto oggi su Twitter la revoca totale e incondizionata del blocco economico, commerciale e finanziario imposto dal governo statunitense a Cuba.

Sei anni dopo l’annuncio del ripristino delle relazioni diplomatiche tra le due nazioni e l’inizio di un processo di normalizzazione dei legami bilaterali, il ministro degli Esteri ha sottolineato che la politica del blocco è stata l’ostacolo fondamentale per lo sviluppo del dialogo e della cooperazione rispettosa.

Rodríguez Parrilla ha riconosciuto che, nonostante il continuo blocco, ci sono stati progressi dal 17 dicembre 2014, durante l’amministrazione Barack Obama, ma questi sono stati facilmente e rapidamente distrutti dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

“Sei anni fa, Cuba e gli Stati Uniti hanno deciso di avanzare nel rispettoso dialogo e nella cooperazione tra pari. Il blocco è stato l’impedimento fondamentale, ma c’è stato un progresso che Trump si è prefissato di distruggere facilmente e rapidamente. Il blocco deve essere revocato totalmente e incondizionatamente”, ha twittato il ministro degli Esteri cubano.

Il 17 dicembre 2014, Cuba e gli Stati Uniti hanno annunciato il ripristino delle relazioni diplomatiche e l’inizio di un processo di normalizzazione dei loro legami bilaterali.

Nonostante i progressi compiuti nei due anni successivi, a partire dal 2017, con l’arrivo dell’amministrazione Trump alla Casa Bianca, c’è stato un calo dei legami bilaterali e un inasprimento del blocco, con misure come le restrizioni ai viaggi e al commercio, tra le altre.

La crudele e disumana politica statunitense contro Cuba è stata universalmente respinta da quasi 60 anni, espressa attraverso i voti schiaccianti dell’Assemblea Generale dell’ONU a favore della sua abolizione per più di un quarto di secolo.

Fonte: Trabajadores

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: