Il ministro dell’Interno cileno comparirà nel caso Temucuicui

Print Friendly, PDF & Email

Lo scopo della convocazione è che il Ministro riferisca e fornisca i dettagli della ricerca condotta dall’PDI.

Il presidente della Commissione per i diritti umani della Camera dei deputati cilena, Emilia Nuyado, ha informato che il ministro dell’Interno, Rodrigo Delgado, sarà convocato mercoledì prossimo per riferire e fornire i dettagli della ricerca effettuata nella città mapuche di Temucuicui.

Sarà inoltre convocato il direttore generale del PDI, Héctor Espinosa, e saranno invitati il Difensore dei bambini, Patricia Muñoz, e il sindaco di La Araucanía, Víctor Manoli.

Nuyado ha detto che “è urgente che la massima autorità responsabile della polizia spieghi questa operazione di polizia senza precedenti lo stesso giorno in cui è stata emessa la sentenza per l’omicidio del weichafe, Camilo Catrillanca, in un’altra operazione nella stessa comunità”.

A proposito dell’irruzione a Temucuicui, il parlamentare ha detto che “c’è un atto di molestia, di vendetta, incongruente e senza senso un grande dispiegamento di polizia proprio il giorno in cui vengono emesse le sentenze per l’omicidio di Camilo Catrillanca, anche perché la figlia di Camilo Catrillanca, di 7 anni, e i suoi parenti, che non hanno più nulla a che fare con la presunta operazione di polizia, vengono arrestati”.

Ha anche sottolineato che con il gran numero di assemblee della polizia possiamo dubitare della veridicità delle ragioni del raid.

D’altra parte, l’Ufficio del Difensore dell’infanzia ha presentato un’azione di tutela per la detenzione “illegale e arbitraria” della bambina di sette anni, figlia di Camilo Catrillanca, assassinato dalla polizia due anni fa e il cui risultato del processo è stato reso noto pochi giorni fa.

Fonte: Telesur

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: