Cubani a Miami: “Sì alle relazioni con Cuba, No al Bloqueo”

Print Friendly, PDF & Email

Quello che segue è un comunicato stampa dell’Alianza Martiana datato venerdì a Miami:

Le organizzazioni dell’emigrazione cubana e latinoamericana a Miami che formano la Coalizione Alianza Martiana: la Brigata Antonio Maceo; l’Alianza Martiana – come organizzazione individuale; l’Associazione Culturale José Martí; il Circolo Bolivariano di Miami, Negra Hipólita; l’Associazione delle Donne; e Radio Miami, unita in questa occasione a due organizzazioni fraterne, Fornorm e Pazamor, per insistere nel ribadire la nostra richiesta alla nuova Amministrazione Biden di normalizzare le relazioni con Cuba sulla base del rispetto reciproco.

Ma la nostra richiesta non è solo la normalizzazione delle relazioni tra gli Stati Uniti e Cuba come esistevano sotto l’amministrazione Obama-Biden, ma chiede anche la fine dell’embargo arbitrariamente imposto per decenni dagli Stati Uniti al popolo cubano. Il blocco è una misura genocida secondo le definizioni su questi temi assunte dalle Nazioni Unite.

Numerosi settori progressisti, accademici, politici e commerciali negli Stati Uniti e nel mondo hanno chiesto alla nuova amministrazione Biden e Harris di ristabilire relazioni eque con Cuba.

Anche nel Congresso, il senatore democratico dello stato dell’Oregon, Ron Wyden, presidente della Commissione delle Finanze del Senato, ha presentato recentemente un disegno di legge che porrebbe fine a tutte le leggi attualmente in vigore che impediscono le relazioni commerciali con Cuba e danno validità al blocco, tra cui la Legge Helms-Burton.

L’amministrazione Trump ha agito dispoticamente contro il popolo cubano, approvando durante il suo terribile mandato più di 260 misure che colpiscono negativamente Cuba in questi tempi di tremende contrazioni economiche dovute alla tremenda epidemia che colpisce tutti noi.

Per questo motivo fondamentale, chiediamo all’amministrazione Biden di attuare misure che rendano possibili relazioni eque con Cuba.

Fonte: CubaSi

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...