Le Dame in bianco e Guillermo Fariñas chiedono al Parlamento europeo di assegnare il premio Sakharov alla golpista boliviana Jeanine Áñez

Print Friendly, PDF & Email

Berta Soler Fernández, rappresentante delle Dame in Bianco di Cuba, e Guillermo Fariñas Hernández, entrambi Premio “Andrei Sakharov” del Parlamento Europeo “per la libertà di pensiero” nel 2005 e nel 2010, rispettivamente, hanno nominato l’ex presidente de facto boliviano Jeanine Áñez e l’ex deputata dell’opposizione venezuelana María Corina Machado per essere riconosciuti con il suddetto premio.

Áñez è in carcere provvisorio in attesa di giudizio, insieme ad altri membri del governo che, alla fine del 2019, hanno imposto manu militari in Bolivia, con l’aiuto dell’OAS, degli USA e della stessa Unione Europea, e che hanno scatenato una brutale repressione che ha causato 37 morti.

Machado, da parte sua, rappresenta il settore più ultradestra e fanatico dell’anti-chavismo, ed è a favore di un intervento militare in Venezuela da parte degli Stati Uniti, una proposta condivisa da una buona parte dei “dissidenti” cubani. Recentemente, Guillermo Fariñas ha riconosciuto di aver sollevato la questione per Cuba allo stesso Donald Trump.

Con questa iniziativa, Fariñas e Soler mostrano, ancora una volta, il concetto di democrazia e di libertà che questi gruppi “dissidenti” finanziati dal governo degli Stati Uniti propongono per l’isola, e il loro impegno inequivocabile allo scontro e alla violenza più estrema.

Nel frattempo, in Bolivia, il processo giudiziario contro Áñez e il resto dei golpisti continua, così come le petizioni delle vittime della loro azione criminale, specialmente i parenti delle persone massacrate a Sacaba e Senkata.

Fonte: Cubainformación

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. Alina. ha detto:

    Leer solo el titolo del articulo me hizo reir, es verdad que Dios los cria y el diablo los une… Se durmieron…la Anez va presa. SALUDOS desde Lombardia!

  2. Mario Franzil ha detto:

    Ma cosa credono questa decina di invasati e pettegole di i influenzare la giuria del premio Sakarov. Non bastera’ l’appoggio dei gusa os di Miami!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: