Miracolo Cuba. Un secondo vaccino (Abdala) da oggi in Fase 3

Print Friendly, PDF & Email

Il “Centro para el Control Estatal de Medicamentos, Equipos y Dispositivos Médicos” (CECMED) ha approvato la seconda sperimentazione clinica di fase III da eseguire nel paese, per Abdala,  un altro candidato vaccinale cubano per la prevenzione del Covid19, sviluppato dal “Centro de Ingeniería Genética y Biotecnología” (CIGB).

In una nota emessa dallo stesso CECMED si legge che “l’approvazione rilasciata è supportata dai risultati di sicurezza e immunogenicità mostrati dal prodotto nell’ambito degli studi clinici di fase I e II, approvati sopra, per cui l’Autorità ha ritenuto che il candidato possa espandere il proprio sviluppo clinico, passando a questa fase superiore di studi clinici che prevede la partecipazione di un maggior numero di volontari.”

Lo studio clinico di fase III sarà condotto nelle province orientali del paese e il progetto di studio approvato andrà a constatare l’efficacia del prodotto secondo criteri nazionali e internazionali stabiliti e raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Saranno a tal fine reclutati circa 48mila volontari di età compresa tra 19 e 80 anni per l’avvio delle sperimentazioni che dureranno fino a luglio: i risultati dovrebbe essere resi noti ad agosto.

Il vaccino in questione prende il nome da un dramma patriottico in versi pubblicato nel 1869 dal politico, scrittore  e rivoluzionario Josè Martin che fu leader del movimento per l’indipendenza cubana e considerato sull’isola come uno dei più grandi eroi nazionali.

Dopo i progressi registrati da Soberana 02, sviluppato dal Finlay Institute, ora dunque è il turno di Abdala e il Paese guidato da Miguel Díaz Canel ( con ben cinque candidati vaccinali in sperimentazione clinica), inizia ormai a intravedere il traguardo verso l’autonomia nella produzione vaccinale contro il covid19.

di Francesco Fustaneo

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: