Giornate di mobilitazione nazionale per l’eliminazione del Blocco

Print Friendly, PDF & Email

Care, Cari,

ci stiamo avvicinando alla annuale Assemblea Generale delle Nazioni Unite nella quale Cuba presenterà per la 29° volta una mozione volta alla eliminazione incondizionata del criminale blocco economico, commerciale e finanziario imposto unilateralmente dagli Stati Uniti d’America da oltre 60 anni.

Per la nostra Associazione l’eliminazione del Bloqueo rappresenta la madre di tutte le battaglie e alla quale dedichiamo gran parte delle nostre energie, nella convinzione che l’eliminazione delle coercitive misure statunitensi rappresenti un imperativo categorico, non solo per Cuba ma per l’umanità intera.

Continuiamo quindi la nostra lotta che culminerà il prossimo 23 giugno con il voto all’ONU, che auspichiamo rappresenti, in continuità con le ultime tre decadi, l’ennesima schiacciante vittoria di Cuba contro la persecuzione dell’Impero. Dimostriamo quindi nelle piazze il nostro appoggio a Cuba e il nostro ripudio della vessatoria ed oppressiva politica degli Stati Uniti.

Per questo invitiamo gli iscritti degli oltre 70 Circoli dell’Associazione Nazionale assieme a tutti coloro che credono nel valore della giustizia, a manifestare nei giorni 29 e 30 maggio, per esprimere la propria condanna contro l’inumana e arbitraria violenza che il governo statunitense esercita contro il Popolo cubano.

Scendiamo in piazza con l’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba assieme alle altre organizzazioni europee, aderendo all’appello lanciato dai compagni di ICAP Europa.

Esponiamo gli striscioni contro il Blocco nei luoghi di particolare interesse delle nostre belle città. Percorriamo vie e attraversiamo piazze all’insegna degli slogan della campagna europea contro il blocco: “Basta Blocco”, “No mas Bloqueo”, “Unblock Cuba”.

Invitiamo i circoli a raccogliere adesioni al nostro appello e ad organizzare nei propri territori, presidi, flash mob, volantinaggi, sit-in etc. etc.

Documentiamo la nostra attività con video, dirette facebook, fotografie ecc. per testimoniare la nostra solidarietà: perché si sappia che Cuba non è sola e perché si sappia che la tirannia imperialista troverà sempre in noi un nemico irriducibile.

Note organizzative

Per poter realizzare con serenità le nostre manifestazioni andranno richiesti alle competenti autorità locali i necessari permessi.

Rispettiamo le regole sui distanziamenti e non dovrebbero esserci problemi. Pubblichiamo in quelle date sui social e inviamo i materiali audiovisivi prodotti a italiacubanaz@gmail.com

oggetto: Blocco 29-30 maggio.

Segreteria Nazionale
Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Mario Franzil ha detto:

    E’ la.madre di tutte le battaglie. È la rivendicazione dei popoli di essere padroni del proprio modello sociale e politico. È la richiesta di un mondo miglior

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: