La piazza del 1° maggio a Cuba

Print Friendly, PDF & Email

La Plaza de la Revolución nella capitale, teatro di importanti celebrazioni, oggi il primo maggio, giornata internazionale dei lavoratori, è nella memoria di molti, cittadini e stranieri.

Sfilata del Primo Maggio 2018 a Cuba

Tale luogo è senza dubbio uno degli spazi più attraenti di quest’isola, in particolare dell’Avana, la sua capitale, con il suo carico di storia e significato considerando che vi si svolgono gli eventi politici più importanti, come la giornata del proletariato.

È per questo che ci sono molti visitatori stranieri che, quando passano per l’Avana, cercano di avere un pò di tempo per scattare foto in questo ambiente.

Nella sua grande spianata si sono chiusi congressi del Partito Comunista di Cuba (PCC), eventi internazionali, atti di solidarietà, anniversari, assemblee di popolo, marce e parate militari.

I cubani partecipano alla parata della Giornata Internazionale dei Lavoratori 2015

L’idea della costruzione di questa piazza nacque all’inizio degli anni ’40, quando fu indetto un concorso internazionale per erigere un monumento all’apostolo dell’indipendenza José Martí.

Tuttavia, l’importanza storica della piazza crebbe dopo il gennaio 1959, quando divenne un luogo di appuntamenti politici per eccellenza.

Con un’altezza di 112,75 metri fino alla torre superiore e 141,995 compresi fari e bandiere, il monumento è il punto più alto dell’Avana.

Ha un diametro totale di 78,50 metri. La piramide, larga circa 28 metri, ha un ascensore interno di 90 metri e una scala di 579 gradini.

Nella zona della base si trova il Memoriale, dove sono incisi con lettere dorate 79 pensieri di Marti, distribuiti in cinque stanze.

Inoltre, le distanze tra il monumento e le capitali di 43 paesi si riflettono sul pavimento. Dai suoi balconi, nei giorni di grande visibilità, il paesaggio dell’Avana può essere visto ad una distanza di circa 60 chilometri.

La statua di José Martí che si può vedere al piano terra e all’esterno del complesso monumentale è fatta di 52 blocchi di marmo ed è alta 18 metri.

La statua dell’eroe cubano è circondata da sei pilastri che rappresentano le ex province secondo la precedente divisione del territorio cubano, con i loro rispettivi stemmi. Dal 1996 è la sede del Memoriale José Martí.

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: