La Bolivia respinge la risoluzione dell’Unione europea per liberare Jeanine Áñez

Print Friendly, PDF & Email

Il governo boliviano ha dichiarato che non è opportuno prendere posizione sulla richiesta del Parlamento europeo per la liberazione dell’autoproclamata presidente ad interim Jeanine Áñez.

L’UE insiste che la sua detenzione è stata arbitraria e illegale. Da parte sua, il governo boliviano ha accusato le dichiarazioni di ingerenza negli affari interni della nazione.

L’ex mandataria rimane in detenzione preventiva da marzo per il suo ruolo nella crisi politica del 2019.

Fonte: RT

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: