Timbalaye si congratula con l’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba per il suo 60° anniversario

Print Friendly, PDF & Email

Timbalaye – promotore internazionale della cultura cubana si congratula con l’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba per il suo 60° anniversario

Marco Papacci,
Presidente dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba.

Le parole si impoveriscono quando le opere degli uomini cancellano le frontiere della giustizia e del valore umano che solo l’amore conosce.

L’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba (ANAIC) è semplicemente un capitolo inestimabile nel libro della nostra lotta storica rivoluzionaria. Non c’è un momento del nostro dolore o della nostra gioia in cui tu non sia presente, consacrato e pronto a difendere le nostre conquiste.

Oggi, quando il mondo è impegnato in un’ardua guerra contro la morte, il nostro popolo sta affrontando la battaglia più crudele e genocida per superare il blocco disumano imposto dagli Stati Uniti.

Innumerevoli restrizioni economiche e milioni di dollari per distruggere la nostra sovranità comprano volontà basate su menzogne e calunnie, ma Cuba conta su di voi, più forte che mai, con l’innato altruismo degli amici disposti a difendere insieme al nostro popolo il legittimo diritto all’autodeterminazione, la fine del blocco e la conservazione delle nostre conquiste rivoluzionarie.

Voi esaltate la solidarietà e la fratellanza tra i popoli del mondo nella ricerca della Pace come stile di vita.

Vogliamo congratularci con voi e con tutti i membri dell’ANAIC per il 60° anniversario della sua fondazione e ringraziarvi per la vostra incondizionata solidarietà con il popolo di Cuba e per i vostri profondi sentimenti di amicizia.

Congratulazioni!

PATRIA O MORTE – NOI VINCEREMO

Ulises Mora – Presidente di Timbalaye – Membro onorario dell’ANAIC
Irma Castillo – Vicepresidente di Timbalaye – Membro onorario dell’ANAIC
Maria Elena Mora – Rappresentante di Timbalaye in America Latina e nei Caraibi

Potrebbero interessarti anche...