Giron, il fallimento perfetto e l’invasione di menzogne

Print Friendly, PDF & Email

Girón, il fallimento perfetto e l’invasione di menzogne (Versione italiana: cliccare CC sul video, selezionare la lingua e riprodurre. Potete leggere il testo in italiano più in basso).

Il 15 aprile 1961 iniziavano i bombardamenti aerei all’Avana.

Due giorni dopo, 1200 mercenari diretti dalla CIA tentavano di sbarcare a PlayaGirón. Nei due giorni seguenti -quasi tutti- finivano in prigione. Successivamente sarebbero stati scambiati con cibo e medicine.

Non c’è un fiasco più completo nella storia interventista USA. Lo storico Arthur Schlesinger, consigliere di Kennedy, lo definì “il fallimento perfetto”.

“Gli invasori erano parassiti e carnefici, giovani milionari, veterani di mille crimini e preti franchisti”, ha scritto Eduardo Galeano. Ma la macchina mediatica di Miami continua a produrre reportage e documentari che mascherano quel tentativo di invasione e tacciono i crimini precedenti dei suoi partecipanti, molti … torturatori del regime di Batista.

Dopo Girón, gli USA sono intervenuti nella Repubblica Dominicana, hanno imposto la loro brutale guerra in Vietnam, hanno intrapreso la guerra sporca contro il Nicaragua, armato i governi genocidi di El Salvador e Guatemala, hanno invaso Granada e Panama. Ecc., Ecc., Ecc.

A PlayaGirón, migliaia di combattenti hanno sconfitto il nemico che continua, oggi, la stessa guerra, con la stessa sete di vendetta …

60 anni dopo, contro Cuba continuano leminacce, le cospirazioni, la retorica anticomunista, lo spionaggio, la gente venduta e mercenaria, la danza dei milioni, il blocco economico …

E, soprattutto, nei media e nelle reti sociali, un’immensa e permanente invasione… di menzogne.

Fonte: Cubainformación

Potrebbero interessarti anche...