Candidato vaccino Abdala Espressione dello sviluppo scientifico di Cuba

Print Friendly, PDF & Email

Il candidato vaccino Abdala contro Covid-19 è oggi un altro esempio dello sviluppo raggiunto dalla scienza a Cuba, affermano i cittadini a cui è stata somministrata la prima dose.

Marcos Bernal, un pensionato di 73 anni, ha detto a Prensa Latina che ha fiducia in qualsiasi delle varianti sviluppate sull’isola, dove c’è un forte movimento scientifico.

Gli esperti hanno creato in tempo record i candidati vaccini Soberana 01 e 02, Mambisa, Abdala e Soberana Plus, ha sottolineato Bernal nel consultorio 22 in via Facsiolo nel comune di Regla, in questa capitale.

Ha ricordato che i risultati ottenuti in questo campo hanno come autore intellettuale il leader della Rivoluzione, Fidel Castro (1926-2016).

Il suo pensiero lungimirante ha reso possibile avere oggi un’alta percentuale di scienziati, ha detto Bernal.

Dobbiamo riconoscere il ruolo svolto dalla dottoressa Concepción Campa, che ha guidato i ricercatori e gli scienziati che hanno creato diversi vaccini, tra cui uno che protegge i bambini dalla meningite.

L’antimeningococco BC è l’unico farmaco di provata efficacia che esiste al mondo per combattere la meningite B e C, ed è stato applicato dal 1988 in molti paesi, con grande efficacia.

Ha anche ricordato l’eminente e recentemente scomparso scienziato Gustavo Sierra, che ha lavorato con Campa su questo inoculante.

Bernal – con un’incredibile vitalità e memoria a 73 anni – ha anche lodato i benefici dell’Interferone Alfa 2b, un farmaco efficace contro il Covid-19.

Una delle caratteristiche del candidato vaccino di Abdala è che viene da un piccolo paese come Cuba, che è diventato uno dei grandi riferimenti mondiali nel campo della biotecnologia, ha sottolineato Bernal.

I nemici della Rivoluzione in un modo o nell’altro chiamano la gente a non essere vaccinata contro la Covid-19, ad essere sospettosa, ma Abdala non è solo un successo del processo sociale iniziato il 1° gennaio 1959, ma una conquista di filantropia e umanesimo, ha concluso Bernal.

Da parte sua, Orlando Ochoa, anche lui residente in questa capitale, ha detto che a Cuba i prodotti farmaceutici garantiti dal rigore scientifico sono garantiti per evitare effetti avversi nelle persone prima di un farmaco o un vaccino, il che ci permette di fidarci di Abdala e gli altri candidati vaccini menzionati.

Qui a Regla, abbiamo ricevuto il vaccino Abdala -che per noi rappresenta l’eroe nazionale José Martí-, ma accetteremmo anche Soberana 02, perché ognuno dei due vaccini sarà sicuramente efficace, e se qualcuno ne dubita, che ci pensi, ha concluso.

Altri intervistati hanno espresso l’importanza di vaccinarsi, non più per un problema individuale, ma per la salvezza collettiva, e hanno inviato un messaggio ai loro compatrioti nel resto della nazione per farsi iniettare senza paura, perché la salute di tutti dipende dal proprio atteggiamento.

#Abdala #Cuba #VacunasCubanasCovid19 #CubaEsSalud #CubaEsCiencia #COVID19

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Claudia Arrigoni ha detto:

    Ottimo Cuba. Siete forti