Il ministro cubano parlerà all’Assemblea Mondiale della Sanità

Print Friendly, PDF & Email

Il Dr. José Ángel Portal Miranda, ministro della salute pubblica di Cuba, parlerà domani, martedì, alla 74a Assemblea Mondiale della Salute (AMS), che sarà in sessione da oggi fino al 1 giugno.

Per il secondo anno consecutivo, il dibattito si terrà virtualmente a causa delle restrizioni causate da COVID-19, quindi il tema centrale sarà “Porre fine a questa pandemia, prevenire la prossima: costruire insieme un mondo più sano, più sicuro e più giusto”.

All’evento, convocato dal Dr. Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), parteciperanno i paesi membri dell’organizzazione internazionale, capi di stato e di governo e ospiti speciali.

L’ordine del giorno proposto copre 72 punti con varie questioni sanitarie e operative dell’OMS, legate al bilancio del programma (2022-2023), il lavoro e la preparazione nelle emergenze sanitarie, la risposta alla COVID-19 e la preparazione alla salute mentale.

Inoltre, la Strategia globale per la salute delle donne, dei bambini e degli adolescenti (2016-2030), il cancro, le malattie non trasmissibili, rare e orfane, la salute orale, la polio e la cura degli occhi, così come l’agenda di immunizzazione e la salute per lo sviluppo sostenibile verso il 2030 saranno discussi.

“Lo scambio giocherà un ruolo chiave nel plasmare l’architettura sanitaria globale del futuro e nel rafforzare l’OMS per adempiere alla sua missione e al suo mandato”, ha detto Adhanom Ghebreyesus.

L’AMS è il più alto organo decisionale dell’OMS e si riunisce ogni maggio a Ginevra, in Svizzera, per determinare le politiche dell’organizzazione, supervisionare le finanze e rivedere e adottare il programma di bilancio proposto.

Fonte: acn

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...