Il Ministero dell’Interno di Cuba celebra il 60° anniversario

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministero degli Interni di Cuba celebra oggi il suo 60° anniversario con la missione di garantire la salvaguardia della Sicurezza dello Stato e l’ordine interno del Paese delle Antille sin dalla sua fondazione.

Il giorno prima, il generale dell’esercito Raul Castro si è congratulato con i suoi membri “per essere fedeli continuatori di coloro che hanno fondato e dato prestigio a questo baluardo essenziale della Rivoluzione Cubana”.

In una missiva pubblicata sul portale web del ministero, ha ricordato che molte generazioni di combattenti e lavoratori, nati da famiglie di contadini e operai, che provenivano anche dall’Esercito Ribelle e dalla lotta, fanno parte della costante battaglia contro la criminalità e i nemici della nazione.

Donne e uomini che, dalle trincee più dissimili, sensibili, rischiose e impegnative, consacrarono la loro vita con la certezza di José Martí, l’Eroe Nazionale di Cuba, che la Patria è l’Umanità, afferma il testo.

Il Presidente cubano Miguel Díaz-Canel, ha salutato l’anniversario con un messaggio pubblicato sul suo account Twitter.

“La forza di un popolo in piedi, per la sicurezza e la difesa di tutti. Congratulazioni ai nostri combattenti Minint per il loro 60° anniversario”, ha scritto il giorno prima.

Il portafoglio è nato dalla necessità di concentrare gli sforzi, le esperienze, le risorse umane e materiali di diverse organizzazioni sparse fino al 6 giugno 1961, quando la sua creazione fu istituzionalizzata con la firma della legge 940.

Alla nascente istituzione furono integrate le dipendenze del Ministero dell’Interno e quelle del Gabinetto di Giustizia relative al suo scopo; dalle Forze Armate Rivoluzionarie, dalla Polizia Nazionale Rivoluzionaria e dal Dipartimento Investigativo dell’Esercito Ribelle.

Gradualmente, il Ministero ha rafforzato la sua struttura con l’integrazione di altre specialità come i vigili del fuoco e le guardie forestali, i tecnici cinofili, le truppe della guardia di frontiera, la Brigata Speciale Nazionale e altri.

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: