Ministero del Turismo stabilisce norme per l’attività delle agenzie di viaggio e i dettagli dei protocolli sanitari per chi arriva a Cuba

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministero del Turismo di Cuba ha approvato lunedì un regolamento per l’attività delle agenzie di viaggio nazionali, secondo il quale queste entità sono le uniche del loro genere autorizzate a svolgere procedure come l’emissione, l’accoglienza e l’assistenza dei viaggiatori, la rappresentanza dei tour operator stranieri, e la progettazione e commercializzazione di pacchetti turistici.

La delibera 132/2021, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 46 (straordinaria), indica che tali agenzie si occuperanno anche dell’assunzione e del servizio di guide turistiche, dell’affitto e della vendita di capacità aeree, delle estensioni dei visti e della commercializzazione delle carte turistiche.

Allo stesso modo, mediano nella vendita di prenotazioni e servizi in tutti i tipi di strutture di alloggio; capacità di trasporto; polizze assicurative (a copertura dei rischi derivanti dal viaggio); servizi extra-alberghieri e biglietti aerei.

La delibera prevede che le agenzie di viaggio nazionali siano le uniche autorizzate a vendere schede telefoniche, cartoline, mappe e guide turistiche, nonché ad offrire informazioni e promozioni turistiche.

Il testo indica anche che queste entità devono organizzare programmi per eventi e riunioni internazionali da tenersi a Cuba, vendere prenotazioni per centri e attività culturali e ricettive, e affittare locali.

In conformità a queste disposizioni, le persone fisiche o giuridiche cubane che forniscono servizi turistici e li commercializzano in composizione di gruppi, programmi, circuiti, tour, escursioni o altre modalità, devono farlo tramite le agenzie di viaggio nazionali, ad eccezione di quelle autorizzate a farlo direttamente.

Inoltre, le filiali e le rappresentanze delle agenzie di viaggio estere devono contrattare tutti i servizi attraverso le agenzie nazionali, tranne le capacità di alloggio, che possono essere fatte direttamente.

La creazione di agenzie di viaggio nazionali, afferma il documento legale, richiede l’approvazione del Ministro del Turismo, per il quale deve essere fatta una richiesta che includa una descrizione dell’attività, un progetto di statuto e uno studio di fattibilità economica.

Fonte: CUBADEBATE

Traduzione: italiacuba.it


Regole per chi desidera viaggiare a Cuba

Pubblicati i dettagli dei protocolli sanitari per chi arriva a Cuba

Prima dell’attuazione delle nuove misure per i viaggiatori, il Ministero del Turismo di Cuba ha pubblicato i protocolli sanitari per coloro che arrivano al territorio nazionale attraverso il turismo organizzato e individuale.

Il sito web dell’agenzia afferma che per il turismo organizzato (pacchetti turistici) è obbligatorio avere un risultato negativo del test RT-PCR per la diagnosi di COVID-19, eseguito 72 ore prima del viaggio, e certificato dai laboratori del paese d’origine. Il viaggiatore deve avere una polizza assicurativa che copra COVID-19.

All’aeroporto di ingresso, verrà eseguito anche il test RT-PCR, e sarete trasferiti alla vostra sistemazione in albergo, dove avrete il risultato del test dopo 24 ore. Dopo aver ottenuto un risultato negativo del test PCR, potete godervi i vostri programmi di viaggio.

L’uso della mascherina è obbligatorio nel paese e nelle aree comuni della struttura alberghiera. Se hai bisogno di portare con te il risultato di un test RT-PCR quando torni nel tuo paese, puoi richiederlo al personale medico della struttura alberghiera. Il pagamento di questo test sarà effettuato con carta magnetica.

Secondo la nota del Ministero, per il turismo individuale, che è quel tipo di turismo organizzato dalla persona che farà il viaggio, è obbligatorio avere un risultato negativo del test RT-PCR per la diagnosi di COVID-19, eseguito 72 ore prima del viaggio, e certificato dai laboratori del paese di origine. Devi anche avere una polizza assicurativa che copra COVID-19.

I viaggiatori che si adattano a questo tipo di turismo effettueranno un periodo di “quarantena” di 6 notti e 7 giorni; eccetto quelli che arrivano attraverso gli aeroporti dell’Avana e Santiago de Cuba, che rimarranno isolati per un periodo di 5 notti e 6 giorni.

All’arrivo all’aeroporto, sarà eseguito un test RT-PCR e il sesto giorno sarà ripetuto nell’hotel di isolamento; nel caso di coloro che arrivano dall’ Havana o Santiago de Cuba, sarà fatto il quinto giorno. Il risultato di questo secondo test sarà consegnato 24 ore dopo la sua effettuazione. Se è negativo, potrai realizzare i tuoi piani di viaggio e/o incontrare la tua famiglia, secondo il protocollo.

Il pacchetto di isolamento (prenotazione dell’hotel e trasferimento aeroporto-hotel) può essere prenotato attraverso i siti web delle agenzie di viaggio come cuba.travel, viajescubatur.com e havanatursa.com, o presso l’ufficio vendite situato nella zona sterile dell’aeroporto di arrivo. In quest’ultimo caso, il suo costo sarà in valuta liberamente convertibile.

Secondo le informazioni di Mintur, se al ritorno nel suo paese d’origine ha bisogno di portare con sé il risultato di un test RT-PCR, può richiederlo al personale medico della struttura alberghiera o eseguirlo nelle istituzioni sanitarie della località in cui si trova. Il pagamento di questo test sarà effettuato con carta magnetica.

I viaggiatori residenti a Cuba che arrivano negli aeroporti dei poli turistici Varadero e Cayo Coco effettueranno l’isolamento nella provincia di arrivo, per la durata di 6 notti e 7 giorni stipulati. Il trasporto di ritorno alla propria provincia di residenza dalla struttura dove si esegue l’isolamento, deve essere sostenuto da ogni viaggiatore, nei mezzi disponibili per questo scopo, secondo le tariffe correnti.

Per i viaggiatori residenti a Cuba che arrivano attraverso gli aeroporti dell’Avana e di Santiago de Cuba, il soggiorno nei centri di isolamento è gratuito per 5 notti e 6 giorni. Le spese per i servizi di trasporto, dall’aeroporto al centro di isolamento e poi di nuovo alla loro zona di residenza, devono essere assunte dai viaggiatori stessi, secondo le tariffe correnti e includendo i bagagli in eccesso.

Fonte: CUBADEBATE

Traduzione: Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: