Cuba commemora la prima esecuzione delle note dell’Inno Nazionale

Print Friendly, PDF & Email

I cubani commemorano oggi il 153° anniversario della prima esecuzione pubblica della musica di La Bayamesa, che divenne l’inno nazionale.

L’11 giugno 1868, la chiesa parrocchiale maggiore dell’allora villaggio di San Salvador de Bayamo (nell’est dell’isola), fu la scena della prima della partitura scritta dal patriota Pedro ‘Perucho’ Figueredo, autore anche dei testi.

Secondo le fonti storiche, la musica con una marcata aria di marcia militare veniva eseguita come parte di una cerimonia religiosa alla quale partecipavano le principali autorità coloniali.

L’interpretazione del pezzo fu affidata al musicista Manuel Muñoz Cedeño, che lo musicò anche su richiesta di Figueredo.

Il governatore militare di Bayamo, il colonnello Julián Udaeta, notò l’aria di una marcia di guerra nella musica, ma non poté farci nulla.

Quattro mesi dopo, il 20 ottobre, pochi giorni dopo l’inizio della prima guerra per l’indipendenza di Cuba, la gente di Bayamo cantò il testo di quello che sarebbe poi diventato l’inno nazionale.

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: