A Cuba la XIII Convenzione sull’ambiente e lo sviluppo

Print Friendly, PDF & Email

Promuovere la cooperazione, lo scambio di esperienze e le pratiche sostenibili è l’obiettivo della XIII Convenzione internazionale sull’ambiente e lo sviluppo, in programma dal 5 al 9 luglio.

La dottoressa Maritza García García, presidente dell’Agenzia dell’Ambiente e del comitato organizzatore dell’evento con lo slogan ‘Scienza e coscienza per la sostenibilità dell’ambiente’, ha detto in una conferenza stampa che finora hanno 1.79 articoli scientifici da presentare, tra cui 274 di relatori stranieri.

García García ha spiegato che questa edizione sarà organizzata in diverse conferenze: XIII di Educazione Ambientale per lo Sviluppo Sostenibile; XII di Aree Protette; X di Gestione Ambientale; VIII di Gestione di Ecosistemi e Biodiversità; VII di Cambiamento Climatico e V di Politica, Giustizia e Diritto Ambientale.

Per la prima volta, il Congresso sulle scienze geospaziali, il tempo spaziale e il rischio di disastri avrà luogo con 127 presentazioni sull’uso di strumenti e metodologie per il tempo spaziale, così come proposte di studi, soluzioni naturali e ingegneristiche e l’attuazione locale dei risultati.

L’esperto ha sottolineato che le convenzioni precedenti hanno raggiunto una partecipazione di più di 10.400 persone, circa il 50% di loro da più di 60 paesi dei cinque continenti.

Nonostante la pandemia di Covid-19 che ha costretto a organizzare l’evento virtualmente in otto sedi diverse, ha confermato la presentazione di conferenze chiave e documenti scientifici di alto livello da tutte le province del paese.

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...