Grupo de Puebla preoccupato per i movimenti golpisti in Perù

Print Friendly, PDF & Email

Il Gruppo Puebla ha espresso oggi la sua preoccupazione per i venti di un colpo di stato in Perù e ha offerto il suo pieno appoggio al presidente costituzionale appena eletto in quel paese, Pedro Castillo.

In un comunicato, l’alleanza progressista ha sottolineato il suo appoggio a Castillo nella sua coraggiosa difesa dell’istituzionalità democratica e ha fatto un appello patriottico alle forze armate di quella nazione fratello affinchè mantengano la loro condizione di civiltà e neutralità di fronte ai risultati di un processo elettorale già chiuso dalle autorità costituzionali.

Giornata tesa di marce in un clima di crisi in Perù

Dopo aver appreso della vittoria di Castillo, il Gruppo di cui fanno parte due presidenti in carica, diversi ex presidenti e personalità di 17 paesi, aveva chiesto nei giorni scorsi ai rappresentanti di tutte le istituzioni del Perù di rispettare il voto popolare senza restrizioni.

Ha anche sottolineato che nel clima di polarizzazione in cui si è svolto il processo elettorale, è imperativo che tutti gli attori politici e istituzionali accettino i risultati delle elezioni e che sia scoraggiato qualsiasi tipo di progetto o richiesta alla destabilizzazione democratica futura.

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...