Il presidente cubano sottolinea l’impegno dell’ALBA-TCP per l’integrazione e l’unità

Print Friendly, PDF & Email

Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha sottolineato oggi l’impegno dell’Alianza Bolivariana para los Pueblos de Nuestra – Tratado de Comercio de los Pueblos (ALBA-TCP) con l’integrazione e l’unità, rinnovato nell’ultimo vertice del blocco regionale.

Attraverso il social network Twitter, il presidente ha sottolineato che i paesi membri dell’ALBA-TCP sono impegnati a rafforzare questi valori, di fronte alle minacce alla stabilità della regione.

“I paesi membri dell’Alleanza per i Popoli della Nostra America-Accordo Commerciale (ALBA-TCP) hanno rinnovato il loro impegno a rafforzare l’integrazione e l’unità del blocco regionale di fronte alle minacce alla stabilità della regione”, ha affermato Diaz-Canel.

Il 19° vertice dei capi di Stato e di governo dell’ALBA-TCP ha avuto luogo giovedì a Caracas, Venezuela, sotto la premessa Alleanza per la vita e l’indipendenza.

Durante il conclave, il ministro degli Esteri cubano Bruno Rodríguez Parrilla ha confermato l’impegno della nazione caraibica per la solidarietà e l’integrazione globale e ha assicurato che non è stato possibile, né sarà possibile, fermare il progresso dell’ALBA.

La dichiarazione finale del vertice ha sottolineato l’urgenza di rafforzare l’unità nella regione, e ha evidenziato le azioni sviluppate per rivitalizzare ALBA -TCP come un meccanismo di lotta per la pace, la democrazia, la stabilità e il benessere dei popoli dell’America Latina.

Allo stesso modo, il blocco regionale ha ribadito il suo rifiuto all’imposizione di misure coercitive unilaterali che violano il diritto internazionale e ha condannato l’intensificazione di tali misure contro le nazioni dell’organizzazione multilaterale, il cui impatto sono aggravati nel bel mezzo della pandemia.

Fonte: acn

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...