Nuovi protocolli per affrontare la complessa situazione epidemiologica di Matanzas

Print Friendly, PDF & Email

Il ministro della salute di Cuba, José Angel Portal Miranda, ha annunciato a Matanzas i nuovi protocolli per affrontare la pandemia.

La giornalista dell’Agenzia Cubana di Notizie, Barbara Vasallo, ha spiegato che si tratta di un nuovo protocollo diagnostico per la conferma dei casi che sarà esteso a tutto il paese.

  • Ogni caso sintomatico con un test antigenico positivo è considerato positivo per il covid e non c’è bisogno di aspettare il risultato della PCR.
  • Da quel momento si applica il Nasalferon e il paziente viene trasferito in un centro di isolamento per i casi confermati.
  • Se il paziente è sintomatico, il test dell’antigene è negativo e il paziente è un caso di contatto o proviene da un’area complessa, viene eseguita la PCR.
  • Se sintomatico, il test dell’antigene è negativo e non è un caso di contatto, il test viene ripetuto dopo 48 ore.
  • I contatti dei casi confermati devono rimanere isolati anche se sono negativi per evitare la trasmissibilità.

I test dell’antigene mostrano un’alta concordanza con la PCR: a Cuba superano il 92%, nella provincia di Matanzas il 95%.

Díaz-Canel: vengono inviate risorse per rafforzare la lotta contro la pandemia nella provincia di Matanzas.

Presidente cubano Miguel Diaz-Canel Bermudez, pubblicato martedì sul suo account Twitter che “prima l’aumento dei casi in Matanzas funziona anche urgentemente per consentire nuova capacità dell’ospedale. Dal governo centrale vengono inviate risorse per rafforzare la lotta contro l’epidemia. Nessun territorio è solo in questa lotta che appartiene a tutti”.

Il presidente cubano Miguel Díaz-Canel Bermúdez ha pubblicato questo martedì sul suo account Twitter che “dato l’aumento dei casi a Matanzas, si sta lavorando urgentemente anche per consentire nuove capacità ospedaliere. Le risorse vengono inviate dal governo centrale per rafforzare la lotta contro l’epidemia. Nessun territorio è solo in questa lotta che è di tutti”.

Fonte: CUBADEBATE

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: