La 13ª Convenzione internazionale sull’ambiente si conclude a Cuba

Print Friendly, PDF & Email

La XIII Convenzione Internazionale su Ambiente e Sviluppo si conclude oggi, dopo cinque giorni di dibattiti sulla variabilità del clima, le scienze geospaziali, la riduzione del rischio e della vulnerabilità, il diritto ambientale e le politiche in materia.

Sotto lo slogan “Scienza e consapevolezza per la sostenibilità ambientale”, si sono svolti in parallelo e virtualmente i seguenti congressi: XIII Educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile; XII Aree protette; X Gestione ambientale; VIII Gestione degli ecosistemi e della biodiversità e VII Cambiamento climatico.

Inoltre, il V sulla politica ambientale, la giustizia e il diritto e, per la prima volta, il Congresso sulle scienze geospaziali, il tempo spaziale e il rischio di disastri.

Secondo il comitato organizzatore dell’evento, sono stati presentati 1.979 articoli scientifici, tra cui 279 da rappresentanti stranieri, con l’obiettivo di promuovere la cooperazione, lo scambio di esperienze e le pratiche sostenibili.

Nonostante la pandemia di Covid-19, la convention ha avuto otto sedi diverse grazie all’informatizzazione, un risultato recentemente sottolineato dal presidente cubano Miguel Díaz-Canel.

“In mezzo alla tempesta e alla situazione epidemiologica la #CubanScience non si ferma”.

La XIII Convenzione Internazionale su Ambiente e Sviluppo ha iniziato, per la prima volta virtualmente, una realizzazione dei programmi di informatizzazione della società. #CubaInformatiza’, ha scritto sul suo account Twitter.

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...