No al terrorismo!

Print Friendly, PDF & Email

L’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba, condanna il vile attentato nei confronti della sede diplomatica della Repubblica di Cuba in Francia compiuto da terroristi di origine cubana al soldo della mafia cubano americana con sede in Florida e che ha i suoi affiliati anche in europa.

Dietro il vigliacco attentato c’è la politica di Washington che continua ad incoraggiare tali azioni senza mai condannarle.

l’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba esprime solidarietà ai diplomatici cubani della sede di Parigi colpiti da questa azione terroristica.

Condanniamo ogni azione violenta contro i legittimi rappresentanti del governo cubano dentro e fuori l’ isola.

Cuba non e’ sola!

Solidarietà con Cuba e la sua Rivoluzione

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Milano 27 luglio 2021

Ecco la “democrazia pacifica” dei “dissidenti” cubani.

Fascisti al libro paga degli Stati Uniti che si firmano. Ora vediamo come si comporteranno le autorità francesi.


A seguire il comunicato di sostegno all’attentato dell’ambasciata cubana di Parigi. Ecco cosa scrivono gli sponsor delle lezioni di “democrazia” dell'”associazione europea cuba libre”

Asociación europea “Cuba Libre” apoya atentado contra embajada en París (quì)

L’ambasciata della tirannia castrista in Francia è stata l’obiettivo, durante la notte del 26 luglio 2021, di tre oggetti incendiari che hanno causato danni materiali. La data non è casuale: è il giorno festivo di Cuba, che commemora l’assalto del 1953 dei fratelli Fidel e Raúl Castro alla caserma Moncada, che provocò decine di vittime tra i soldati sorpresi nel sonno e gli aggressori ingannati.

L’evento arriva in un momento in cui le forze repressive stanno arbitrariamente arrestando e condannando centinaia di cittadini pacifici che hanno osato sfidare il regime comunista, rappresentato dal presidente fantoccio Miguel Díaz-Canel, l’11 luglio 2021.

Noi, membri dell’Associazione Europea Cuba Libera, siamo impegnati da decenni in una lotta permanente per denunciare i crimini commessi dal castrismo di fronte alla diffusa indifferenza dell’opinione pubblica e delle autorità europee o, peggio ancora, con la loro complicità, prima fra tutte quella dei governi spagnolo e francese. Quest’ultima continua a mostrare la sua indulgenza verso il regime castrista, e le sue imprese (Peugeot, Bouygues, Pernod-Ricard e altre) contribuiscono all’oppressione del popolo cubano: non esitano, per esempio, a inviare veicoli Peugeot alla Polizia Nazionale Rivoluzionaria, il PNR, per essere utilizzati per la repressione dagli scagnozzi del regime.

Proclamiamo la nostra solidarietà con l’azione condotta contro l’illegittima ambasciata del nostro paese in Francia, contro la quale abbiamo manifestato tante volte. Questo non è un “attacco terroristico” condotto sotto gli auspici dell'”imperialismo americano”, ma un atto di protesta di cittadini liberi che chiedono la liberazione di tutti i prigionieri politici e il ripristino della democrazia e della libertà a Cuba.

ІVIVA CUBA LIBRE! ІPATRIA Y VIDA!

Parigi, 27 luglio 2021

Per l’Associazione europea Cuba libera
Jacobo Machover, scrittore cubano esiliato in Francia
Laurent Muller, presidente dell’Associazione Europea Cuba Libera

Potrebbero interessarti anche...