Lombardia solidale

Michele Nicchio confermato Presidente nazionale Aiop Giovani durante l'assemblea nazionale dell'Associazione Italiana Ospedalita' Privata (Aiop) presso la sede di via Lucrezio Caro, Roma, 15 maggio 2021. ANSA/ANGELO CARCONI
Print Friendly, PDF & Email

È giunta dalla Lombardia una donazione solidale per l’ospedale pediatrico Eliseo Noel Caamaño, di Matanzas.

L’aiuto giunge dall’Associazione Italiana degli Ospedali Privati (AIOP), della regione lombarda, ed è formata da un importante volume di mezzi di protezione per lo scontro alla COVID-19, tra i quali ci sono mascherine chirurgiche, camici, occhiali, schermi protettori e camici usa e getta.

Sono molte risorse necessarie per i nostri lavoratori, ha detto il dottor José Hernández Hernández, direttore dell’istituzione di Matanzas, ed ha rigraziato per il gesto e l’alto valore umano della donazione dell’Associazione Italiana, inviata con l’appoggio del sue 500 strutture, che giungeranno a vari ospadali dei municipi di Matanzas, Cárdenas e Colón.

Quest’azione fraterna non è un sorpresa per chi conosce la pratica d’aiutare gli altri ed è una maniera per sentirsi accompagnati, mentre i mercanti dell’odio chiedono ai loro padroni azione violente contro Cuba.

I dirigenti dell’ AIOP hanno sottolineato che la donazione è un ringraziamento e un tentativo di restituire la generosità dimostrata dal popolo cubano con l’invio di medici nella lotta contro il coronavirus, quando era più che mai necessario, in Lombardia.

«Nessuno dimenticherà mai i tre mesi nei quali i medici cubani sono stati al nostro fianco per combattere il momento più duro della pandemia», ha detto di recente , Michele Nicchio, vicepresidente regionale della rappresentazione della AIOP.

In segno dell’amore e dell’amicizia che legano i nostri paesi, Cuba ha ricevuto numerose mostre di sostegno da varie nazioni per affrontare il focolaio della pandemia, e questo mette in luce la bontà umana e la bellezza della solidarietà, in contrasto con l’infame blocco statunitense che tenta d’asfissiare il popolo cubano.

Fonte

Potrebbero interessarti anche...

3 risposte

  1. Marco Rognoni ha detto:

    MENO MALE… MI SENTIVO IN COLPA COME LOMBARDO NON AVENDO NOTIZIA DI DONAZIONI LOMBARDE A CUBA…. E APPREZZO MOLTO LA DEFINIZIONE DI BLOCCO CRIMINALE CHE VUOLE ASFISSIARE IL POPOLO CUBANO… FATE ARRIVARE QUESTE INFORMAZIONI AGLI ARROGANTI STATI UNITI… LE CUI POLITICHE DIMOSTRANO IL LORO COLOSSALE FALLIMENTO IN AFGANISTÁN… E LA INCREDIBILMENTE IPOCRITA POSIZIONE DI BIDEN CHE SI FATICA MOLTO A DEFINIRE DEMOCRATICO… E GIUSTAMENTE CONTESTATO OLTRE CHE NEL MONDO, NEL SUO STESSO PAESE…

  2. Alina Lopez ha detto:

    Un grazie enorme al gruppo San Donato!! Da parte di una cubano-lombarda!!

  3. Marco Rognoni ha detto:

    “Que viva Cuba Alina….” io sono Italiano, ma con una fidanzata a l’ Avana e il cuore a Cuba… spero il meglio per la tua meravigliosa terra
    Marco.