Per non dimenticare FABIO DI CELMO

Print Friendly, PDF & Email

A Cuba e in Italia il 4 settembre una giornata di ricordo e di denuncia.

Il 4 settembre 1997 Fabio di Celmo veniva assassinato dall’esplosione di una bomba nella hall dell’Hotel Copacabana a La Habana.

L’attentatore era stato addestrato dalla Cia in Florida e i mandanti non furono mai processati in quanto protetti dagli Stati Uniti.

Dopo 24 anni Fabio non è stato dimenticato a Cuba e non lo sarà mai neppure da noi che continueremo a chiedere giustizia per lui e per le altre 3.478 vittime del terrorismo straniero, dalla vittoria della Rivoluzione ad oggi, così come continueremo a chiedere la fine dell’infame blocco economico imposto dagli Stati Uniti.

In Italia – 4 settembre ore 11

Omaggio alla tomba dove riposano Fabio e i suoi genitori presso il cimitero di Arenzano.

Interverranno:

Franco Zunino – Coordinatore regionale ligure Ass. Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Walter Persello – Vice Presidente Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Hernando Calvo Ospina, Giornalista e scrittore

Organizza: Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba – Coordinamento Ligure.

A Cuba

L’ICAP Instituto Cubano de Amistad con los Pueblos ha convocato la V Jornada Tenemos Memoria: Solidaridad vs Bloqueo, che inizia proprio il 4 settembre fino al 31 ottobre.

Saranno realizzate iniziative di denuncia degli atti terroristici cha hanno colpito l’isola e di cui è stato vittima anche Fabio.

Forte sarà anche la denuncia del blocco genocida e la richiesta della restituzione del territorio illegalmente occupato dalla base navale di Guantanamo.

Il 4 settembre all’Hotel Copacabana verrà realizzato un evento proprio in omaggio a Fabio di Celmo.

#TenemosMemoria #SolidaridadVsBloqueo #TerrorismoNuncaMas Siempre con Cuba

Potrebbero interessarti anche...