Boliviani mobilitati in difesa della wiphala

Print Friendly, PDF & Email

Il presidente della Camera dei Deputati, Freddy Mamani, ha descritto la mobilitazione di oggi in difesa della wiphala come una riunione per l’unità della patria e per consolidare l’identità dei boliviani.

Pianificata dalle organizzazioni sociali e soprannominata qui come il “Gran Wiphalazo”, la misura sarà estesa ai nove dipartimenti del paese e mira a rivendicare l’unità e l’identità culturale del popolo, ha detto il legislatore.

Mamani ha annunciato la partecipazione alle attività del presidente Luis Arce, che ha detto che visiterà Cochabamba al mattino, poi andrà nella capitale del paese per partecipare a una grande marcia che inizierà nella città di El Alto e si concluderà a Santa Cruz.

Il presidente dei deputati ha invitato “le sorelle e i fratelli di La Paz” e dei nove territori dipartimentali ad aderire all’iniziativa, che ha chiarito essere promossa da organizzazioni sociali e non dal governo.

Lo dobbiamo al popolo boliviano, alle organizzazioni sociali”, per questo “saremo presenti”, ha sottolineato.

Il 24 settembre scorso, settori simpatizzanti del governatore di Santa Cruz, Luis Fernando Camacho, hanno attaccato la bandiera wiphala, considerata un simbolo per i boliviani e riconosciuta come tale dalla Costituzione.

In quella data, che celebrava il 211° anniversario del Grito Libertario de Santa Cruz, Camacho e diversi suoi sostenitori abbassarono la bandiera multicolore dal suo albero, il che portò a una denuncia penale contro gli istigatori.

All’inizio di questo mese, il vicepresidente della Bolivia, David Choquehuanca, a Madrid, Spagna, ha ripudiato le offese contro la wiphala di Santa Cruz, che ha descritto come un codice di un arcobaleno di inclusione, pace, consenso e integrazione.

È un simbolo della natura, dei meticci e contro il razzismo, ha detto l’uomo che tra il 2006 e il 2017 ha guidato i destini della politica estera del governo dell’ex presidente Evo Morales (2006-2019).

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: itaiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: