USA: nuova mobilitazione contro il blocco imposto a Cuba

Print Friendly, PDF & Email

I membri dei gruppi di solidarietà e i simpatizzanti con la Rivoluzione cubana preparano una nuova mobilitazione negli USA e in altri paesi per domandare l’eliminazione del criminale blocco economico, commerciale e finanziario imposto a Cuba da più di 60 anni.

Nelle grandi città come Los Ángeles, in California, persone di buona volontà convocano per questo fine settimana la campagna mondiale di protesta contro l’assedio statunitense con diverse iniziative, com’è avvenuto quest’anno in svariate opportunità.

L’agenzia Prensa Latina cita la convocazion diffusa dal gruppo Los Ángeles U.S. Hands Off Cuba Committee, come parte della quale si chiedono azioni di sostegno contro le 243 misure applicate dal presidente Donal Trump, che si mantengono nell’amministrazione di Joe Biden.

L’iniziativa vuole richiamare l’attenzione per la creazione di fondi che possano permettere l’invio di donazioni di alimenti e strumenti medici a Cuba, una forma per sfidare le leggi d’ingerenza  del blocco.

PL spiega che il  documento esprime la condanna delle misure contro Cuba e segnala  che 25 legislature municipali,  del lavoro, della contea di Los Ángeles, le giunte scolari e le legislature statali  hanno approvato varie risoluzioni nell’ultimo anno, chiedendo la collaborazione medica e scientifica con Cuba e la fine del blocco.

Queste risoluzioni rappresentano più  di 30 milioni di persone e includono città  importanti come Chicago, Detroit, Cleveland, San Francisco e Seattle.

Fonte: Granma

Traduzione: cubainformazione.it

Potrebbero interessarti anche...