Díaz-Canel saluta la nuova piazza che onora la cooperazione Cuba-Italia

Print Friendly, PDF & Email

Il presidente cubano Miguel Díaz-Canel ha considerato oggi come un ponte d’amore e di solidarietà la creazione di una piazza dedicata al brigadiere medico cubano Henry Reeve che ha affrontato il Covid-19 in Italia.

Attraverso il suo account Twitter, il presidente ha condiviso un articolo del quotidiano nazionale Granma su questa iniziativa dell’Associazione di Amicizia tra le due nazioni nel comune di Crema.

“Dove c’era un ospedale da campo, ora c’è una piazza italiana dedicata a Henry Reeve. Un ponte d’amore e di solidarietà”, ha scritto il capo dello Stato sul social network.

L’attivista italiano Marco Papacci (Presidente dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba) ha detto al Granma che il luogo ricorda il lavoro svolto dai professionisti cubani, l’accoglienza data dalla gente e i reciproci sentimenti di affetto.

All’inaugurazione, una targa di marmo è stata scoperta dalle autorità locali e dai rappresentanti diplomatici cubani.

I medici del contingente internazionale Henry Reeve sono arrivati a Crema nel marzo 2020 e vi hanno lavorato fino all’8 giugno dello stesso anno.

Hanno improvvisato una struttura ospedaliera temporanea nella Plaza Hospital de Campo e hanno aiutato i professionisti italiani a mitigare gli effetti della pandemia.

Secondo fonti ufficiali, fino ad oggi 57 brigate mediche Henry Reeve hanno lavorato in circa 40 territori, tra cui 11 in Africa, tre in Europa e 23 in America Latina e Caraibi.

Fonte: Prensa Latina

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...