Díaz-Canel: Abbiamo bisogno di un ordine mondiale senza blocchi e sanzioni

Print Friendly, PDF & Email

A nome del popolo e del governo cubano, esprimo il nostro apprezzamento all’Unesco nel suo 75° anniversario, ha detto Miguel Díaz-Canel Bermúdez, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente della Repubblica, in occasione di questa importante data.

Il capo di Stato ha detto che “la garanzia di un’educazione gratuita e di alta qualità nel nostro paese, i notevoli risultati della scienza cubana e la massificazione della cultura e dello sport, sono importanti risultati di Cuba nei campi di competenza dell’Unesco”.

Sottolineando l’importanza dell’Unesco, ha detto: “Il mondo ha bisogno dell’autorità morale e intellettuale di questa Organizzazione per costruire il nuovo ordine mondiale di cui abbiamo bisogno, basato sulla cooperazione internazionale, senza blocchi o sanzioni unilaterali contro i paesi del Sud.

L’educazione, la scienza e la cultura possono e devono trasformare il mondo, perché sono il fondamento della pace e dello sviluppo sostenibile, ha sottolineato Díaz-Canel.
Canel, che ha ribadito “il profondo impegno di Cuba per la nobile missione dell’Unesco e i valori che rappresenta”.

Fonte: Granma

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...