Lavoro, per volontà e convinzione, che rinvigorisce la coscienza

Print Friendly, PDF & Email

Dal solco, la prima opera di volontariato promossa dal Che il 22 novembre 1959 è stata ricordata nel Granma.

Granma: Era domenica 22 novembre 1959, e prima di quell'”enorme acquazzone” di gente che arrivava da tutte le parti in camion, carri, a cavallo…, nessuno poteva dire quante mani erano riunite a El Caney de las Mercedes (oggi parte del comune di Bartolomé Masó) per aiutare a costruire la nascente Città Scolastica Camilo Cienfuegos, la prima grande opera educativa della Rivoluzione.

Dal cassone di un camion, il Che spiegava alle migliaia di persone presenti l’importanza di quell’opera, che sarebbe diventata “un simbolo permanente dell’alleanza operaio-contadina su cui si basa il nostro potere rivoluzionario”, e uno strumento di trasformazione delle coscienze.

Questo fu il primo lavoro volontario di massa che, sotto la guida del Guerrigliero Eroico, riunì costruttori, contadini, lavoratori di scarpe di Manzanillo e lavoratori di altre organizzazioni per costruire un centro educativo in cui avrebbero studiato 20.000 bambini della Sierra Maestra.

Da quel giorno il Che guiderà le mobilitazioni, ogni domenica, nei campi di canna da zucchero, nella raccolta del caffè, nella costruzione e in altri compiti, che si diffonderanno in tutto il paese come principio dell’abnegazione dei cubani al lavoro.

Sessantadue anni dopo quel memorabile evento della storia nazionale, e con l’impegno di mantenere in vigore quell’esaltante eredità, i giovani di Granma hanno partecipato questa domenica a una giornata produttiva nelle zone di canna da zucchero, caffè e altre coltivazioni.

Allo stesso modo, la Central de Trabajadores de Cuba ha condotto una mobilitazione in diversi fronti produttivi nel comune montuoso di Bartolomé Masó, nel risanamento delle comunità e nella ristrutturazione delle scuole.

Fonte: Granma

Traduzione: italiacuba.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: