Con Cuba e la sua Rivoluzione per 61 anni e si continua

Print Friendly, PDF & Email

VITTORIA! SCONFITTI GLI INVASORI! 1961- 2022 – 61 ANNI DI TRIONFI A FIANCO DI #CUBA

Nei giorni dal 17 al 19 aprile 1961, in sole 66 ore, l’esercito cubano appoggiato dalle milizie popolari ha sconfitto una forza mercenaria di invasione, che aveva supporto aereo e navale, di oltre 1500 uomini, finanziata, addestrata e armata dagli Stati Uniti allo scopo di rovesciare la Rivoluzione.

Il piano era quello di occupare una piccola porzione del territorio cubano, tra Playa Larga e Playa Girón, per installare un governo fantoccio provvisorio che poi avrebbe chiesto l’intervento militare degli Stati Uniti.

La repentina sconfitta inferta dai cubani alle forze di invasione ha impedito gli sviluppi di questo piano.

Il Presidente John Fitzgerald Kennedy si era poi assunto tutta la responsabilità di questa fallita impresa. Ma sia lui, sia gli 11 Presidenti degli Stati Uniti che gli sono succeduti, hanno continuato con altri mezzi e metodi i tentativi di abbattere la Rivoluzione cubana.

Evidentemente i governanti statunitensi non hanno la capacità di capire che non si può vincere una Rivoluzione quando questa ha il sostegno praticamente di tutto un popolo.

In quei giorni in modo spontaneo erano scesi, nelle vie e nelle piazze delle principali città italiane, gruppi di persone che manifestavano la loro solidarietà alla Rivoluzione cubana e che condannavano l’intervento a Cuba organizzato dalla CIA.

Erano questi i primi nuclei di quello che poi, negli anni successivi, sarebbe diventata l’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba, che nei suoi oltre sessant’anni di esistenza ha sempre sostenuto, sia politicamente sia con progetti, la Rivoluzione cubana.

Crediamo che se un’Associazione interamente di volontariato abbia resistito oltre sessant’anni a tutti i cambiamenti e alle difficoltà politiche ed economiche che si sono verificati qui in Italia, stia a significare che il lavoro in solidarietà per Cuba sia stato portato avanti in modo valido e continuo.

Per questo motivo ringraziamo tutte le persone che ci sostengono e continueremo a lottare con Cuba per un mondo più umano, più equo, più solidale, più antifascista e più antirazzista.

Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba

Con Cuba y su Revolución desde hace 61 años y seguimos

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Marco Rognoni ha detto:

    È per me un onore essere tesserato come appartenente alla Organizzazione di Amicizia Italia-Cuba… e un onore sostenere le champagne di sostegno e aiuto a Cuba per cui sono io a ringraziare voi per permettermi di appartenere questa sta storica e nobile Organizzazione.
    Un GRAZIE DI TUTTO CUORE ! ! !
    Rognoni Marco.