Vilma: semplicità e grandezza

Print Friendly, PDF & Email

Ieri di quindici anni fa ci lasciava Vilma Espín Guillois,

(Santiago de Cuba, 7 aprile 1930 – L’Avana, 18 giugno 2007). Figura importante del movimento rivoluzionario cubano. Eroina della Repubblica di Cuba e presidente fondatrice della Federazione delle donne cubane nel 1960.

Con il nome di battaglia Deborah fu una importante combattente clandestina agli ordini di Frank País García, soprattutto durante la rivolta del 30 novembre 1956 a Santiago de Cuba. Si è unita all’esercito ribelle nella Sierra Maestra quando la sua vita era in estremo pericolo nell’insurrezione urbana.

Dal 1959 in poi, è stata la principale leader delle azioni politiche e statali per garantire alle donne cubane il pieno accesso ai loro diritti.

Il Comandante in Capo Fidel Castro Ruz, con l’accordo del Consiglio di Stato, le ha conferito il titolo di Eroina della Repubblica il 2 dicembre 2001, in una cerimonia tenutasi nel Salón de los Vitrales della Plaza de la Revolución Antonio Maceo a Santiago de Cuba, in occasione del 45° anniversario dello sbarco del Granma.

Insieme a Vilma Espín, sono state premiate Melba Hernández e Delsa E. Pueblas Viltre (Teté), che in quella occasione ha ricevuto anche l’Ordine “Playa Girón”.

Subito dopo il trionfo della Rivoluzione convogliò a nozze con il generale della Rivoluzione Cubana, Raul Castro Ruz.

Potrebbero interessarti anche...